in

Calciomercato Juventus: sprint su Montolivo, Amauri all’Atalanta?

La Juventus punta prepotentemente su Montolivo. Secondo quanto riporta oggi la ‘Gazzetta dello Sport’, il direttore generale e amministratore delegato dell’area sport Giuseppe Marotta, di comune accordo con il tecnico bianconero avrebbe deciso di puntare per il centrocampo sul viola in rotta da tempo con l’ambiente. Il centrocampista della nazionale azzurra, da tempo obiettivo anche del Milan (che spera però di strapparlo a parametro zero il prossimo giugno), potrebbe andare a ricomporre alla Juventus, il trio delle meraviglie già sperimentato in nazionale da Cesare Prandelli, affiancando Pirlo e Marchisio (Vidal permettendo). Dopo gli ultimi summit di mercato, Marotta pare essere fiducioso sulla possibilità di sorpassare il Milan e di ottenere Montolivo già a gennaio pagando una sorta di indennizzo alla Fiorentina sotto forma di contropartite tecniche (Iaquinta e Sorensen?).\r\nIn prospettiva futura, intanto, si segue l’attaccante Mattia Destro, di proprietà del Genoa, ma attualmente in prestito al Siena. Secondo quanto ha riferito Gianluca Di Marzio nel corso del programma di Sky Sport ‘E’ sempre calciomercato’, i contatti tra la Juventus e l’entourage del calciatore sarebbe già allacciati da tempo, visto che i bianconeri vorrebbero anticipare tutti ed evitare l’asta a giugno.\r\n‘Tuttosport’ di oggi, invece, riporta un forte interesse dell’Atalanta  per l’attaccante italo-brasiliano della Juventus Amauri. I bergamaschi, che senza la penalizzazione occuperebbero oggi i primissimi posti della classifica di serie A, vorrebbero affiancarlo all’argnetino Denis per tentare addirittura di centrare l’Europa. Il progetto potrebbe interessare Amauri (che la scorsa stagione non ha avuto problemi a sposare la missione salvezza del Parma), anche se i bianconeri dovrebbero accollarsi parte dell’esoso ingaggio dell’attaccante (circa 3,8 milioni di euro). In cambio la Juventus potrebbe ottenere una prelazione sull’italo-argentino Schelotto (piace molto anche all’Inter) o sul promettente attaccante della nazionale Under 21 di Ferrara, Gabbiadini, seguito praticamente da mezza serie A e da alcuni club stranieri.