Calciomercato: la Juventus spinge via McKennie, tre opzioni inglesi

Il centrocampista texano non sembra rientrare nei piani futuri di Allegri, si cerca una soluzione

calciomercato juventus mckennie premier

La Juventus e Weston McKennie potrebbero separarsi prima della fine di questa sessione di calciomercato. Ne parlano oggi sia Tuttosport sia la Gazzetta dello sport. Non è ancora chiaro il motivo per il quale la Vecchia Signora abbia deciso di disfarsi di un centrocampista che tutto sommato non ha fatto male nella passata stagione e che, come dice Allegri, ha diversi gol nelle gambe. Può essere una mera questione contabile, oppure il tecnico livornese avrebbe in mente un altro colpo in mediana con un giocatore di altre caratteristiche.

Calciomercato: Juventus e McKennie verso il divorzio

Al momento, non risultano offerte ufficiali, ma la Juve, che chiede 30 milioni, avrebbe sondato tramite l’entourage del calciatore diversi club inglesi. I club più caldi sarebbero Everton, Aston Villa e Tottenham, che potrebbe mettere sul piatto il 32enne Moussa Sissoko per uno scambio e non Tanguy Ndombele, come paventato nei giorni scorsi. La Premier League è un campionato che effettivamente affascina McKennie, ma si dovranno incastrare tutte le pedine. Di certo, farebbe specie perdere dopo una sola stagione un calciatore che è stato impiegato in prima linea dalla società per iniziative di marketing e benefiche.

Pjanic sbarcato in Italia

Intanto, è giunto in Italia con il suo agente Miralem Pjanic. Non convocato dal Barcellona nelle prime due giornate di campionato, il centrocampista bosniaco spera sempre in una chiamata della Juventus. In alternativa, potrebbe finire alla Fiorentina.