Calciomercato Juventus: ore calde per Bremer, Milenkovic e Gatti

I piani della Juve per sostituire De Ligt, non si esclude il doppio colpo, ma è difficile

calciomercato juventus bremer

Altra giornata di calciomercato molto calda per la Juventus, che deve sostituire Matthijs de Ligt (oggi la presentazione al Bayern Monaco). Dopo il vertice di ieri sera tra il Torino e l’Inter, i bianconeri attendono la risposta definitiva per Gleison Bremer. Il centrale brasiliano granata era da 6-7 mesi nelle mani di Beppe Marotta, che però non ha chiuso dando spazio al rientro in corsa della Vecchia Signora. L’offerta dei nerazzurri ai granata è ferma a 30 milioni più il cartellino di Casadei, valutato 7-8, mentre al giocatore è stato proposto un quinquennale da 3,5 milioni.

Calciomercato Juventus: tutto nelle mani di Bremer e Cairo

La Juve, invece, ha proposto a Cairo 40 milioni più bonus cash e al giocatore un quinquennale da 4,5 milioni. Le due proposte sono sul piatto, ma nelle prossime ore i nerazzurri potrebbero riformulare la loro, non alzando il totale, attenzione, ma proponendo magari al Toro qualcosa in più subito. Una prima rata più sostanziosa, insomma, ma un eventuale annuncio di Bremer prima della cessione di Skriniar abbasserà notevolmente la cifra che Marotta potrà chiedere al PSG.

Le alternative al brasiliano del Toro

Insomma, l’Inter ne uscirebbe comunque con diversi problemi, mentre la Juve ha già almeno un paio di alternative bloccate come prima scelta. Si tratta di calciatori che arrivano dall’estero con una rosa abbastanza ampia di nomi, tra i quali ci sono al solito Gabriel, Kimpembe, Badiashile e più distante Pau Torres. Attenzione anche a Nikola Milenkovic, un elemento che non è mai uscito definitivamente dai radar della Juventus. Il serbo della viola può arrivare con 15 milioni di euro come secondo innesto e a quel punto il pacchetto arretrato sarebbe composto da 5 centrali.

I centrali alla fine saranno quattro

In lista c’è posto solo per 4, con il quarto che giocherebbe davvero molto poco visto che davanti avrebbe Bonucci più i due nuovi innesti. A quel punto, è probabile un prestito di Federico Gatti, che si trasferirebbe in Serie A per giocare con continuità. Mentre per Daniele Rugani, che guadagna tanto ed è difficilmente cedibile, ci sarebbe l’ingresso in lista UEFA (per la lista Serie A è CTP).