Calciomercato Juventus: no del Borussia Dortmund a Szczesny

Intanto salgono le quotazioni di Antonio Donnarumma per la Juventus Under 23

calciomercato juventus szczesny dortmund

Se la Juventus vorrà puntare su Gianluigi Donnarumma nel prossimo calciomercato estivo dovrà piazzare Wojciech Szczesny. L’estremo difensore polacco, legato ai bianconeri da un contratto fino al 2024 e con uno stipendio da 6,5 milioni di euro, potrebbe finire in Inghilterra, ma stando a quanto riferisce Tuttomercatoweb, ci sarebbe stato un sondaggio in Germania per capire la fattibilità di una cessione al Borussia Dortmund. Niente da fare: i gialloneri sono spaventati dall’ingaggio del portiere, che per giunta ha 31 anni e non è più un ragazzino. Il Dortmund cerca un profilo meno costoso e più giovane insomma.

Calciomercato Juventus: Szczesny difficile da piazzare?

Strada in salita, dunque, come spesso è accaduto in queste ultime stagioni per le cessioni di Fabio Paratici. Szczesny, tra l’altro, è reduce da un periodo non proprio fortunatissimo, che ne ha oscurato in parte la stella e che rende difficile un piazzamento a circa 30-35 milioni di euro. Soldi fondamentali per la Juve che deve realizzare circa 100 milioni di plusvalenze entro giugno per non compromettere le operazioni in entrata. Gigio Donnarumma, infatti, seppur in scadenza, non arriverà proprio a zero, poiché Mino Raiola chiede un quinquennale da 10 milioni netti e una mega commissione per lui.

L’altro Donnarumma per l’Under 23?

Nel frattempo, la Juventus potrebbe chiudere per l’altro Donnarumma, il fratello Antonio, attualmente terzo portiere al Milan. Si parla di un’operazione “a pacchetto” o scorporata da quella di Gigio: Antonio, 30 anni, dovrebbe diventare il portiere titolare dell’Under 23, che prossimamente si giocherà le proprie chance di promozione in Serie B tramite i playoff. Insomma, l’asse con Mino Raiola rimane molto caldo: si dice in giro che l’agente italo-olandese sarà uno dei protagonisti assoluti delle operazioni di mercato della Vecchia Signora in estate. All’orizzonte anche lo scambio tra due suoi assistiti, Bernardeschi-Romagnoli, anche se il “Diavolo” per ora rimane abbastanza tiepido su questo versante.