Calciomercato, la Juventus lavora al dopo Szczesny: i due nomi caldi

De Gea e Navas i possibili sostituti secondo i media spagnoli

szczesny calciomercato juventus

La Juventus si interroga sul futuro dei pali, perché Wojciech Szczesny continua a preoccupare. È ormai un anno e mezzo pieno che l’estremo difensore polacco si rende protagonista di disattenzioni ed errori macroscopici e in estate si pensava probabilmente si trovargli una sistemazione. Dal calciomercato, però, non sono arrivate occasioni, visto che l’ex Roma e Arsenal ha un contratto lungo (2024) e uno stipendio importante da 7 milioni di euro netti. I tifosi bianconeri rimpiangono il mancato arrivo di Gianluigi Donnarumma, sul quale ha dato specifiche Federico Cherubini in una recente intervista a Tuttosport.

Calciomercato Juventus: il dopo Szczesny

Ora non si può che guardare avanti, il che significa al calciomercato estivo 2022, poiché a gennaio è praticamente impossibile cambiare portiere. Secondo le voci provenienti dalla Spagna, posto che si trovi una sistemazione a Szczesny a quelle cifre, la Juve valuta due profili su tutti per la sostituzione. Uno è quello di David De Gea, 30enne del Manchester United che ha con i Red Devils un accordo fino al 2023 con opzione per il rinnovo automatico fino al 2024. A spaventare è lo stipendio dell’iberico, però, superiore ai 15 milioni.

In alternativa, occhio a Keylor Navas, che dopo aver giocato da titolare le prima 4 gare della stagione, si è ritrovato in panchina nel weekend per far posto proprio a Donnarumma. il 34enne costaricano ha un contratto con il Psg fino al 2024, ma qualora dovesse diventare stabilmente il 12°, sarebbe pronto a cambiare aria. In questo caso, lo stipendio sarebbe di circa 12 milioni di euro. In entrambi i casi, si tratta di cifre che poco si concilierebbero con la nuova politica sugli stipendi della Juventus.

Perin in scadenza nel 2022

Ricordiamo, inoltre, che a giugno del 2022 scadrà anche il contratto di Mattia Perin, ragion per cui la Juve dovrà anche andare a caccia di un secondo estremo difensore per la stagione successiva.