Calciomercato Juventus: il borsino degli attaccanti al 6 luglio 2016

Calciomercato Juventus - Sanchez

Calciomercato Juventus: il punto sugli attaccanti ad oggi, 6 luglio 2016. Secondo ‘QS’, la prima scelta rimane Edinson Cavani. Il centravanti uruguayano avrebbe rifiutato la proposta di rinnovo del Paris Saint Germain perché avrebbe l’accordo di massima con i campioni d’Italia. Resta da trovare l’intesa tra i due club, e non sarà affatto facile: i francesi chiedono 50-55 milioni.\r\n\r\n‘QS’ parla anche di un pressing del Milan per Simone Zaza: i nuovi proprietari cinesi potrebbero spendere i 25 milioni richiesti dalla dirigenza bianconera. La cessione dell’attaccante ex Sassuolo, però, imporrebbe l’acquisto di ben due attaccanti, e non solo uno. No secco alla proposta del Besiktas per Mario Mandzukic: Allegri vuole ripartire dalle certezze. Il croato, così come Dybala, non si toccano.\r\n

Calciomercato Juventus: 50 milioni per Lukaku

\r\nIl ‘Corriere dello Sport’, invece, riferisce di un pressing da parte di Beppe Marotta per Romelu Lukaku dell’Everton. Per il nazionale belga, il cui agente è Mino Raiola, la Juve arriverebbe a spendere 50 milioni di euro, non di più. La dirigenza del club di Liverpool chiede di più, puntando ad un’asta con il Chelsea, che però nel frattempo ha già preso Batshuayi. Allegri, in ogni caso, preferirebbe Alexis Sanchez, cileno dell’Arsenal che vorrebbe cambiare aria. A livello tattico, l’ex Barcellona e Udinese, garantirebbe effettivamente differenti soluzioni.\r\n\r\nPotrebbe essere oggi la giornata decisiva per Marko Pjaca, classe 1995 della Dinamo Zagabria. Marotta offre al club croato 15 milioni di euro. Il giocatore è allettato dalla proposta bianconera, tanto da aver rifiutato il Napoli, che ha già l’accordo con il club. Sullo sfondo il Milan, che con i soldi freschi portati dai cinesi potrebbe piazzare la zampata vincente. La soluzione rossonera, tra l’altro, sarebbe gradita al calciatore messosi in evidenza gli Europei di Francia 2016. Insomma, al momento sembra un affare tra Juve e ‘Diavolo’, con Napoli e Benfica più distaccate.