Calciomercato Juve: United a Torino per Rabiot, Depay in stallo

Intanto oggi saluta Luca Pellegrini

rabiot calciomercato juve

Il Manchester United a Torino per provare a chiudere Adrien Rabiot. Come arcinoto da giorni, i Red Devils hanno un accordo totale con la Juventus per il cartellino del centrocampista francese sulla base di circa 18-20 milioni di euro. Il nodo è rappresentato dal calciatore, che sostanzialmente per non giocare la Champions League chiede un contratto più alto da quello attuale. Dagli attuali 7 milioni netti, Rabiot vorrebbe arrivare a circa 10, ma gli inglesi vorrebbero farlo attraverso i bonus.

Calciomercato Juve: nodo attaccante di scorta

In stallo la trattativa per Memphis Depay, che deve prima risolvere alcune questioni con il Barcellona relative ad arretrati etc. Non sembra che il calciatore prenda in considerazione un’eventuale offerta del Tottenham, ma se uscissero altri elementi dai blaugrana, alla fine potrebbe restare. Per questo motivo, secondo la Gazzetta dello Sport, Federico Cherubini si sta guardando attorno, ma non trova al momento riscontri Mauro Icardi. Ieri si è parlato anche di Giovanni Simeone, centravanti del Verona molto vicino al Napoli, mentre Arek Milik rimane in lontananza.

Pellegrini in Germania per Kostic

Oggi, intanto, saluta la Juve Luca Pellegrini, che si trasferisce all’Eintracht Francoforte nell’ambito dell’operazione che ha portato Filip Kostic a Torino. Il laterale mancino finisce in Bundesliga con la formula del prestito secco. Nonostante diversi club italiani interessati e anche qualche sirena dalla Premier, con Pimenta si è giunti a conclusione che il club tedesco sia a soluzione migliore per lui.

Gattuso torna a parlare di Arthur

Sempre difficile la cessione di Arthur al Valencia. Oggi, il tecnico degli spagnoli, Gennaro Gattuso, è tornato a parlarne alla Gazzetta dello Sport: “Certo che mi piace  – ha ammesso – ma non ce lo possiamo permettere, e allora è inutile girarci attorno o fare promesse che non si possono mantenere”. Il brasiliano gradirebbe un ritorno al Barcellona, ma la difficile situazione dei blaugrana per i tesseramenti non gioca a favore di questa opzione, nemmeno in prestito.