Calciomercato Juve: quattro cedibili a gennaio, chi parte?

Ramsey, Arthur, Rabiot e Kulusevski non rientrano nei piani futuri di Allegri, percentuali di addio

calciomercato juve cessioni gennaio 2021

Il calciomercato di gennaio della Juve passa inevitabilmente per le cessioni. Le intenzioni del club bianconero sono quelle di acquistare un centrocampista e un attaccante (ieri nuove voci su un accordo imminente con Icardi), ma prima bisogna vendere. A fare il punto sulle uscite è oggi la Gazzetta dello Sport, che sottolinea come il centrocampo sia il reparto nel quale Massimiliano Allegri vorrebbe intervenire di più.

Calciomercato Juve: Ramsey e Arthur out

Di sicuro, come anticipato dal nostro direttore Mirko Nicolino su Twitter a novembre, Aaron Ramsey è definitivamente fuori dai giochi. Si cerca la cessione (in extrema ratio la risoluzione), ma disicuro il gallese a gennaio uscirà dalla lista Uefa. Al lavoro anche il procuratore di Arthur, Federico Pastorello, che sta cercando tra Italia ed estero una nuova sistemazione al brasiliano. La Juventus sembra disposta a cederlo in prestito per 18 mesi anche a costo di rinunciare ai benefici del decreto crescita.

Difficili le cessioni di Rabiot e Kulusevski

Considerato cedibile anche Adrien Rabiot, ma il francese potrebbe partire solo in estate, a gennaio le percentuali di addio sono prossime allo zero, come sottolinea Romeo Agresti. Non è sicuro della permanenza nemmeno Dejan Kulusevski, ma lo svedese sarebbe sacrificabile subito solo a fronte di un’offerta importante. Si è parlato dell’Atalanta, molto timida, ma anche di Arsenal e Tottenham. Vedremo…