Calciomercato Juventus

Calciomercato Juve: piace Pereiro del PSV

calciomercato juve pereiro
Scritto da Redazione JM

La Juve continua a lavorare in ottica futura: derby italiano di calciomercato per Gaston Pereiro, centravanti del PSV Eindhoven

Calciomercato Juve: anche i bianconeri sarebbero sulle tracce di Gaston Pereiro, 22enne centravanti uruguayano attualmente in forza al PSV Eindhoven. Il calciatore è valutato 14 milioni di euro e la dirigenza della Vecchia Signora starebbe già lavorando per portarlo a Torino l’estate prossima. Secondo quanto riferisce ‘Global Deportivo’, però, i bianconeri devono fare i conti anche con il Milan, sempre a caccia di colpi low cost, in attesa di capire cosa ne sarà delle casse societarie in caso di mancata qualificazione in Champions League.

Che Fabio Paratici, diesse della Juve, si stia muovendo molto sul fronte uruguayano è noto ormai da tempo: in estate sono stati diversi gli incontri con Paco Casal, potente agente che monopolizza praticamente il mercato di quel Paese. Dopo aver confermato tutti i big dell’attacco quest’anno, l’estate prossima qualcuno potrebbe effettivamente partire e poiché la Juventus non vuole farsi trovare impreparata, sta già vagliando alcune piste, tra cui quella di Gaston Pereiro.

Calciomercato Juve: Virgil Van Dijk

Intanto, dall’Inghilterra giungono conferme sull’interesse bianconero per Virgil Van Dijk, 26enne difensore del Southampton. L’olandese è stato accostato per diverse settimane alla Juve già nel calciomercato estivo 2017, dopo la cessione al Milan di Leonardo Bonucci. Alla fine, a Torino è arrivato il tedesco Howedes, più bravo ad adattarsi anche al ruolo di terzino. Secondo il ‘Mirror’, però, Van Dijk rimane uno dei preferiti della dirigenza bianconera per la prossima estate, quando la Juventus perderà diversi elementi della difesa per fine contratto, da Barzagli a Lichtsteiner, passando per Asamoah.

Abile a giocare sia da centrale destro che sinistro, l’olandese potrebbe essere il sostituto naturale di Barzagli, per consentire così a Mattia Caldara – rientrante dal prestito biennale all’Atalanta – di crescere senza troppe pressioni.

Commenta