Calciomercato: Juve e Manchester United lavorano ad uno scambio

Paratici insiste per Alex Telles, agli inglesi ci andrebbe Rabiot

mercato juventus manchester united telles

Molto caldo l’asse di calciomercato tra Juventus e Manchester United. Secondo quanto riferisce la stampa inglese, però, non c’è solo il nome di Cristiano Ronaldo in ballo. Il portoghese potrebbe tornare ai Red Devils solo se accettasse di decurtarsi lo stipendio ben al di sotto della soglia dei 20 milioni. Indipendentemente da CR7, i rapporti tra i due club sono ottimi e dopo aver sfiorato lo scambio Lukaku-Dybala due estati fa, presto Fabio Paratici e la dirigenza dello United potrebbero farsi un vicendevole favore.

Calciomercato: Telles alla Juve e Rabiot allo United?

La Juventus potrebbe accogliere Alex Telles, 28enne terzino sinistro brasiliano che ha un passato nell’Inter e che è stato accostato ai bianconeri già ai tempi del Porto. In questa stagione, il mancino che ha un contratto fino al 2024, ha giocato molto poco (solo 7 presenze in Premier League) e non rientra nei piani futuri di Solskjaer. Pagato 15 milioni, la sua valutazione di mercato si aggira secondo Transfermarkt sui 28 milion, ma Paratici lo ritiene un ottimo elemento da molto tempo.

La prossima plusvalenza di Paratici

Sul piatto dello United potrebbe finirci Adrien Rabiot, centrocampista che negli ultimi tempi è parso in crescita, ma comunque non ha mai reso per come la Juventus si attendeva. Arrivato a parametro zero dal PSG, il francese potrebbe essere valutato quanto Telles in modo che i due club mettano a bilancio entrambe una plusvalenza. Ricordiamo che da qui al 30 giugno, la Juve dovrebbe generare qualcosa come 100 milioni circa di plusvalenze per consentire al bilancio di tornare a respirare. La prossima estate, dunque, sarà ancor di più che quelle passate, una sessione di occasioni e scambio per la Vecchia Signora. I soldi sono pochi per tutti e senza Superlega (350 milioni l’incasso annuo che avevano previsto i soci) la situazione non potrà essere rosea ancora per un bel po’ di tempo.