Calciomercato Juve: Jorginho subito, Locatelli nel 2021

Le strategie di Paratici per rafforzare ancora il centrocampo della Juventus

calciomercato juventus jorginho locatelli

Il calciomercato della Juventus sarà scandito dalla volontà di Fabio Paratici di accontentare Maurizio Sarri, almeno per una parte delle sue richieste. A Torino nessun allenatore ha mai fatto il mercato, ma alcuni elementi più congeniali ad un certo tipo di calcio arriveranno inevitabilmente. Il progetto di ringiovanimento della rosa non si interromperà, infatti, dopo l’eventuale prossimo cambio di tecnico (Sarri ha un contratto fino al 2021). Con l’addio di Pjanic e Bentancur che dà il meglio di sé nel ruolo di mezzala, la Vecchia Signora cerca un uomo in grado di guidare il centrocampo e il prescelto è senza dubbio Jorginho.

Per l’ex Napoli, il Chelsea non ha però intenzione di fare sconti, ragion per cui o la Juventus si presenterà a Londra con 50 milioni di euro cash (praticamente impossibile) oppure bisognerà trovare una contropartita in grado di soddisfare la dirigenza del club inglese. Il nome maggiormente gradita è quello di Douglas Costa, elemento ritenuto sacrificabile dal club bianconero.

Calciomercato Juve: Locatelli un altro anno a Sassuolo

Per lo stesso ruolo si è parlato tanto anche di Manuel Locatelli, 22enne ex Milan e attualmente in forza al Sassuolo. Vero e proprio pallino di Paratici, la conferma del centrocampista è stata una delle espresse richieste di Roberto De Zerbi per la firma del rinnovo. Secondo le ultime indiscrezioni, il club nero verde avrebbe dunque promesso Locatelli alla Juve, purché i bianconeri lo lascino ancora un anno a Sassuolo. Accordo verbale sostanzialmente trovato, quando sarà il momento sarà tutto messo nero su bianco e il ragazzo sbarcherà a Torino nel 2021. A meno di cambi di rotta.

Gli obiettivi in difesa e attacco

Quanto alle operazioni di calciomercato della Juventus, si cerca un terzino sinistro: Emerson Palmieri è il nome più gradito al tecnico, ma l’Inter è nettamente in vantaggio. Si valuterà il rientro di Luca Pellegrini, che però ha tanto mercato e potrebbe fruttare una plusvalenza importante. In attacco, i nomi caldi sono i soliti: Arek Milik del Napoli, Raul Jimenez (Wolverhampton), Edin Dzeko (Roma) e Duvan Zapata (Atalanta).