Calciomercato: da James Rodriguez segnali alla Juve

calciomercato james rodriguez

Calciomercato – Dalla Spagna giungono nuovi segnali di divorzio tra James Rodriguez e il Real Madrid. Il 25enne fantasista colombiano era sbarcato a Madrid pensando di diventarne un simbolo, invece ad oggi ha collezionato solo 13 presenze da titolare. Nei giorni scorsi, perfino la moglie ha detto a chiare lettere che il calciatore è alla ricerca di una nuova sistemazione che gli consenta di giocare con continuità: “Madrid ci piace tantissimo, ma James vuole giocare di più”.

Un concetto già espresso dall’entourage di James, che avrebbe potuto cambiare maglia già a gennaio, ma ha preferito giocarsi le sue chance fino al termine della stagione sportiva. Preso atto che le cose non sono cambiate nemmeno nel girone di ritorno, l’ex Monaco e Porto si starebbe muovendo per trovare una sfida stimolante e la Juventus rappresenterebbe una destinazione gradita. Il Real Madrid lo ha pagato 80 milioni di euro, ma negli ultimi tre anni il suo valore non può certo essere aumentato. Anzi, lo scarso impiego lo avrebbe fatto scendere intorno ai 50-60 milioni.

Secondo Tuttosport, la Juve non si sarebbe ancora mossa ufficialmente, ma avrebbe effettuato un sondaggio con la dirigenza del Real Madrid. Florentino Perez ha ottimi rapporti con Andrea Agnelli, ma vorrebbe estendere il discorso a giocatori bianconeri come Bonucci e Dybala, che per ora Madama non vuole vendere. Quanto a James, per Allegri rappresenterebbe un importante valore aggiunto poiché aumenterebbe il tasso tecnico della rosa e potrebbe impiegarlo dietro la punta Higuain, facendo ruotare con più continuità i vari Cuadrado, Dybala e Mandzukic.