in

Calciomercato Higuain: “Andare alla Juventus non è passo indietro”

Il tormentone Gonzalo Higuain accompagnerà quasi certamente la Juventus per tutta l’estate. L’attaccante argentino, seppur appena 25enne, ha ormai fatto il suo tempo al Real Madrid e i bianconeri lo hanno individuato come il rinforzo giusto per dare l’assalto alla Champions League il prossimo anno. Dal canto suo, il giocatore ha già dato l’assenso al trasferimento a Torino, come conferma il fratello-agente, Nicola Higuain: “Passare dal Real Madrid alla Juventus non sarebbe un passo indietro. La Juve è un club fortissimo e di tradizione, dove ha giocato un idolo come Sivori. Senza scordare il presente: ha conquistato gli ultimi due scudetti e in Champions è stata eliminata da un certo Bayern. La considero tra le 3/4 squadre più competitive d’Europa”, dice il procuratore.

Dopo il 20 maggio Juve e Real Madrid si incontreranno per intavolare la trattativa che al momento vede le parti distanti: il presidente dei ‘Blancos’ Florentino Perez chiede 30 milioni, Marotta ne offre 22. “Piacere ai bianconeri inorgoglisce – aggiunge a ‘Tuttosport’ Nicola Higuain – a me in modo particolare: da piccolo tifavo per il River in Argentina e per la Juve in Italia. Mi stregarono prima Platini e poi Del Piero. Vedere Gonzalo con la maglia della Juventus farebbe un effetto particolare”.

Insomma, Higuain piace alla Juve e al bomber piace la Juve. Questo matrimonio s’ha da fare, ma occorrerà tempo e pazienza. La trattativa potrebbe essere lunga ed estenuante, ma si dovrà fare molta attenzione a non perdere il treno per il ‘Pipita’ poiché Arsenal e Manchester city sono in agguato.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati