Calciomercato: dopo Vlahovic la Juventus prepara altri colpi, i nomi

Per il mercato estivo la Juve pensa ad altri top da aggiungere in rosa liberandosi delle “zavorre”

calciomercato juventus de jong

Dusan Vlahovic potrebbe essere il primo e l’ultimo colpo del calciomercato invernale della Juventus, ma gli investimenti proseguiranno in estate. Lo ha deciso John Elkann in prima persona, azionista di maggioranza del club bianconero, spesso accusato di scarso attaccamento ad una delle aziende di famiglia. È stato lui in prima persona a spingere per l’arrivo del centravanti serbo, per il quale sarà spesa solo una fetta del budget previsto per il prossimo mercato. Nella prossima sessione di calciomercato, sottolinea oggi la Gazzetta dello Sport, sono previsti altri acquisti e vogliono essere di un certo livello.

Calciomercato: i prossimo colpi d Elkann

La proprietà non vuole trascorrere altri anni senza primeggiare in Italia e in Europa, ragion per cui nel mirino ci sono dei top del panorama internazionale. I nomi che si fanno per il centrocampo sono quelli dell’esperto Jorginho e dell’ancora molto giovane Frankie De Jong. I bianconeri vogliono aprire rapidamente un nuovo ciclo, ragion per cui tenteranno di convincere a restare i top, Matthijs de Ligt in primis. L’olandese ha già ricevuto un grande segnale dalla Juventus con l’acquisto di Vlahovic e se arrivasse in estate anche il suo amico fraterno de Jong sarebbe ancora più motivante.

Nuovo sgarbo a De Laurentiis?

Qualora, però, Mino Raiola e il difensore olandese spingessero per andare via, l’idea della Juventus è quella di puntare a Kalidou Koulibaly, in scadenza con il Napoli nel 2023. Al centrale senegalese i partenopei vorrebbero fare una proposta al ribasso e a quel punto non è detto che resti. Pronto un altro “sgarbo” a De Laurentiis dopo Higuain? Ovviamente, il presupposto che il tesoretto rimanente dall’amento di capitale, sia rimpinguato dalle cessioni elementi che attualmente sono in rosa, hanno ingaggi pesanti, ma non rientrano nei piani futuri. I nomi sono sempre gli stessi, da Ramsey a Rabiot, passando per Alex Sandro e quei calciatori in scadenza ai quali non sarà rinnovato il contratto.