Calciomercato: Conte insiste per McKennie, la posizione della Juventus

Nuove voci sull’interessamento del Tottenham per il centrocampista texano della Juve

calciomercato McKennie tottenham juventus

Antonio Conte insiste e chiede a Fabio Paratici di fare uno sforzo nel calciomercato di gennaio per portare al Tottenham il centrocampista Weston McKennie. Il nazionale USA, che aveva iniziato male la stagione, ha scalato col tempo le gerarchie di Massimiliano Allegri mettendo insieme 18 presenze tra campionato e Champions League, condite da 2 gol. Frenato nelle ultime settimane da un infortunio al ginocchio, l’ex Schalke 04 è rientrato part time dando un importante apporto nel secondo tempo di Juve-Cagliari.

Calciomercato: Tottenham forte su McKennie

Il tecnico salentino apprezza molto le sue qualità  – sottolinea Calciomercato.com – così come il ds degli Spurs, che lo ha portato a Torino spendendo 4,5 milioni per il prestito e 20,5 per il riscatto. Nei mesi scorsi il texano era ritenuto uno dei sacrificabili con la giusta offerta e il Tottenham potrebbe spingersi ben oltre i 30 milioni pur di assicurarselo. In quel caso la parola passerà a Cherubini e soprattutto a mister Allegri. L’impressione è che al momento non ci sia la volontà di lasciar andare McKennie, anche perché a gennaio, come sottolineato anche dal nuovo ad Arrivabene nei giorni scorsi, non ci saranno acquisti roboanti da parte della Juventus.

Le priorità in uscita sono altre

Tra i calciatori in uscita c’è innanzitutto Ramsey, mentre tra i sacrificabili in caso di occasioni rientrano anche Arthur e Dejan Kulusevski. Il centrocampo della Juve attuale ha poche certezze a parte Manuel Locatelli e il 23enne americano è una di queste. Prezioso in fase di ripiego, ma anche abile negli inserimenti, con l’ex Sassuolo McKennie sembra integrarsi alla perfezione e sarebbe un delitto rompere questo idillio a metà stagione. Se ne riparlerà al massimo in estate (quando si deciderà anche il destino di Adrien Rabiot e Rodrigo Bentancur), se la dirigenza bianconera riuscirà ad effettuare almeno due colpi in mediana di livello superiore al nazionale americano.