News calcio Serie A

Bestemmie in campo: prova TV per Scurto e Marcolini

6191711Entrata in vigore da sole 24 ore, la prova televisiva per le bestemmie in campo ha già fatto la prima vittima: Giuseppe Scurto difensore della Triestina. Domenica, invece, è stata la volta della serie A, in Chievo-Cagliari, al 15’ della ripresa viene espulso per doppia ammonizione Michele Marcolini, centrocampista del Chievo. La sua uscita dal campo è stata seguita dalle televisioni, quindi anche per lui è scattata la segnalazione.\r\nAltro lavoro, dunque, per il giudice sportivo Giampaolo Tosel, anche se il lavoro per i due casi è ben differente: nel caso di Scurto bisogna vedere quando le immagini lo hanno immortalato. Il giocatore contro il Lecce non è stato neanche ammonito e l’espressione incriminata potrebbe essere uscita in un’azione di gioco. Nel caso di Marcolini, l’espulsione avrebbe fatto saltare i nervi e determinato l’espressione rilevata poi dalle immagini televisive.\r\nIl giudice sportivo Tosel non si limiterà all’esame del labiale dei calciatori, alla sua attenzione ci sono anche i verbali dei rappresentanti della Procura federale che hanno segnalato altri due casi, ascoltati ma non filmati. Entrambi i calciatori, in ogni caso, rischiano una giornata di squalifica, nel caso di Marcolini che ne dovrebbe già scontare una per l’espulsione, potrebbero diventare due.\r\n\r\n(Credits: Gazzetta dello Sport)