Bernardeschi resta alla Juve? La decisione dopo gli Europei

Presvito un incontro tra mino Raiola e la dirigenza bianconera a metà luglio

bernardeschi juve europei

Federico Bernardeschi e la Juventus faranno chiarezza solo dopo l’Europeo. Secondo quanto riferisce l’edizione online de la Gazzetta dello Sport, l’agente Mino Raiola incontrerà la nuova dirigenza bianconera intorno alla metà di luglio. Il fantasista di Carrara, in scadenza di contratto nel 2022, è infatti concentrato su Euro 2020, anche se sembra che al momento sia indietro nelle gerarchie del ct Roberto Mancini. Fin qui Raiola aveva trattato con Paratici e Nedved, ma ora i suoi nuovi interlocutori saranno Arrivabene e Cherubini.

Bernardeschi-Juve: si ricomincia da capo

Prima del cambio di dirigenza e di allenatore, la Juve sembrava avesse dato mandato a Raiola di cercare una nuova destinazione a Bernardeschi, tanto che era stato paventato uno scambio con Romagnoli (altro assistito dall’agente italo-olandese). La pista si è raffreddata e sembra si debba ripartire sostanzialmente da zero. Con nuove condizioni: sì, perché il ritorno di Massimiliano Allegri ha “ringalluzzito” l’ex viola, desideroso di essere nuovamente allenato dal tecnico livornese.

Allegri rilancia Federico?

Insomma, senza offerte di un certo tipo e che accontentino sia Bernardeschi sia la Juventus, il calciatore potrebbe addirittura restare e provare a rilanciarsi. In quel caso, però, si dovrebbe trovare un’intesa per il prolungamento, altrimenti la Vecchia Signora lo perderebbe a zero l’anno prossimo.