Calciomercato Juventus

Benatia ancora scontento: rinnovo o cessione

benatia rinnovo cessione

La Juventus alle prese con i mal di pancia di Medhi Benatia: i bianconeri non vogliono cederlo e pensano al rinnovo, ma le offerte sono tante e lui…

Medhi Benatia continua ad essere un caso molto caldo in casa Juventus. Ne parla oggi la Gazzetta dello Sport, secondo cui il difensore marocchino sarebbe propenso a cambiare aria già a gennaio. Lo scorso anno di questi tempi, il doppio delle presenze attuali, poiché il rientro di Leonardo Bonucci gli ha sostanzialmente ridotto lo spazio a disposizione. Del resto, Benatia se lo aspettava e ad inizio stagione aveva voluto incontrare il tecnico Allegri e la dirigenza bianconera proprio per capire quanto spazio avrebbe avuto. Le rassicurazioni, purtroppo, non si sono tramutate in reale impiego e ora i mal di pancia sono aumentati.

La posizione della Juventus non è cambiata: il 31enne difensore marocchino non si tocca, poiché di calciatori affidabili nello stesso ruolo non se ne trovano tanti in giro, anche se nelle ultime settimane, proprio quando sembrava potesse giocare, ha avuto qualche intoppo a livello di salute che lo ha bloccato. Il giocatore, dal canto proprio, non è insensibile alle sirene di mercato che lo vedono in Italia molto corteggiato dal Milan. Gennaro Gattuso travede per lui e lo avrebbe richiesto espressamente visto che i rossoneri hanno perso per tanti mesi un altro ex bianconero, Mattia Caldara.

Non solo il Milan su Benatia

Benatia piace molto però anche all’estero: in Germania lo avrebbero richiesto Borussia Dortmund e Schalke 04. La Juventus fino ad ora ha respinto al mittente tutte le proposte e pare stia pensando anche ad un prolungamento dell’attuale contratto (in scadenza a giugno 2020) con ritocco dell’ingaggio per sopire i malumori del centrale. Sarebbe comunque un rinnovo “di circostanza”, poiché l’impressione è che a giugno del 2019 le strade di Benatia e della Juve sono destinate comunque a separarsi.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi