in

Barzagli, stagione maledetta: terzo infortunio muscolare

barzagli infortunio juventus

È diventata una stagione maledetta l’ultima di Andrea Barzagli alla Juventus. Il 37enne centrale toscano (38 anni a maggio) si è infortunato nuovamente al 25’ del match casalingo vinto per 4-1 contro l’Udinese. Tornato titolare dopo oltre tre mesi di stop, il numero 15 era stato schierato titolare da Massimiliano Allegri, ma dopo circa 25 minuti ha sentito tirare il polpaccio, segnalandolo subito alla panchina. Lo staff medico bianconero gli ha chiesto se fosse in grado di proseguire, ma l’esperto difensore ha replicato: “Se continuo mi strappo”. Allegri, ovviamente, non ha voluto rischiare oltre sostituendolo con Bonucci.

Si aspettava un finale diverso da questa stagione lo stesso Barzagli, che aveva sottoscritto un contratto per un ultimo anno alla Juventus. Dopo il primo infortunio estivo al polpaccio, il centrale fiorentino si è fermato ad inizio dicembre per una lesione al quadricipite femorale della coscia destra, che lo ha costretto a stare fuori per tre mesi. Il rientro contro l’Udinese è durato molto poco e ora si attendono gli esami strumentali per capire quali saranno i tempi di recupero dal nuovo ko al polpaccio. Nella stagione 2018-2019, Barzagli ha collezionato solo 7 presenze, 4 in campionato e 3 in Champions League.