Arthur ha detto sì alla Juventus: ufficialità a giorni

Arthur Melo ha sciolto le riserve accettando la proposta della Juve, scambio con Pjanic a giorni

arthur juventus

È finalmente arrivato il sì di Arthur alla Juventus: lo scrivono in Spagna e la notizia non poteva non rimbalzare in Italia. Dopo l’intesa tra il club bianconero e il Barcellona, si attendeva solo lo scioglimento delle riserve da parte del 23enne centrocampista brasiliano. La trattativa si sarebbe conclusa sulla base di 70 milioni di euro, che la Juve pagherà tramite il cartellino di Miralem Pjanic più 10 milioni cash. Entrambi i club ascriveranno a bilancio entro il 30 giugno una plusvalenza da circa 60 milioni, un vero e proprio toccasana per i conti bianconeri e blaugrana. non è ancora chiaro se nella trattativa rientrerà anche la cessione di Mattia De Sciglio in Spagna.

Arthur alla Juventus: contratto da 5,5 milioni più bonus

Pjanic aveva già dato il suo sì di massima ad un contratto di 4 anni con il Barça, mentre Arthur fin qui aveva opposto resistenze. Resistenze superate negli ultimi giorni, dopo un colloquio dell’ex Gremio con la dirigenza e il tecnico blaugrana Quique Setien. Il club catalano gli ha comunicato nei piani futuri, confermandogli che la sua cessione sia vitale per salvare i conti della società. Superate anche le rassegnazioni della fidanzata, Arthur alla fine è capitolato accettando uno stipendio ben superiore di quello che percepisce attualmente. Nei prossimi giorni l’operazione sarà ufficializzata e il mediano brasiliano guadagnerà alla Juventus 5,5 milioni di euro l’anno più bonus.

Resta da capire con quale spirito i due calciatori coinvolti nello scambio chiuderanno la stagione, considerato che Juve e Barcellona sono in corsa sia per il campionato sia per la Champions.