Arthur-Barcellona svolta: il brasiliano torna in Spagna, ecco perché

Dopo le minacce legali e le richieste di risarcimento del Barcellona, Arthur ha deciso di tornare in Spagna

arthur barcellona spagna svolta

C’è una novità importante nella guerra legale tra Arthur e il Barcellona. Il centrocampista brasiliano acquistato dalla Juventus, al termine della Liga è tornato in Brasile rifiutandosi di prendere parte agli allenamenti in vista della Champions League, avviando così un contenzioso con il club catalano. Anche se già ceduto al club bianconero, infatti, l’accordo tra le parti prevedeva che Arthur giocasse tutte le partite ufficiali della stagione 2019-2020, anche quelle di Champions.

Arthur attende la chiamata della Juventus

Dopo le numerose panchine seguite alla firma del contratto con la Juve, però, il 23enne ex Gremio ah deciso di rompere definitivamente con i blaugrana che, contratto alla mano, ora chiedono un risarcimento al calciatore. Secondo quanto riferisce ESPN, dopo le trattative telefoniche dei giorni scorsi, Arthur ha deciso di prendere in mano la situazione e tornare in Spagna per rescindere anticipatamente il contratto con il Barcellona. Nessun ripensamento, dunque, perché il mediano non si rimetterà al lavoro agli ordini di Setien. Risolta questa pratica, il brasiliano tornerà in patria e attenderà la convocazione della Juventus per la preparazione atletica in vista della stagione 2020-2021.