in

Arriva Ramsey, la Juventus costretta a cedere Khedira o…

ramsey matuidi kehdira centrocampo juventus

Che Aaron Ramsey sarà un calciatore della Juventus a partire dal 1° luglio 2019 è ormai una certezza: lo ha confermato anche il tecnico dell’Arsenal, Unai Emery nei giorni scorsi parlando dell’addio del gallese al termine di questa stagione. La richiesta di 20-22 milioni di euro ha convinto la Juve a non spingere sull’acceleratore per portare il centrocampista a Torino con sei mesi di anticipo. Sarà tesserato a parametro zero e sarà inserito nella rosa a partire dal campionato 2019-2020, ma a quel punto un mediano dovrà fargli spazio per via della composizione delle liste per Serie A e Champions League.

L’indiziato numero uno, secondo quanto scrivono in Inghilterra, è Sami Khedira, centrocampista tedesco di 31 anni che aveva pure rinnovato da poco fino al 2021. L’ex Real Madrid è stato a lungo corteggiato dalla Major League Soccer americana e da alcuni club di Bundesliga, ma nelle ultime ore si sarebbe spinto oltre il Tottenham, che deve sostituire Dembelé partito per la Cina. I londinesi sarebbero disposti anche a fare un investimento a gennaio, ma Fabio Paratici vuole arrivare con questa rosa al termine della stagione.

E non è tutto, perché il Tottenham sarebbe molto interessato ad un altro centrocampista bianconero, ovvero quel Blaise Matuidi forse poco bello a vedersi ma troppo prezioso per lo scacchiere tattico di Allegri. Al momento, sembra che gli unici sicuri al 100% della conferma per il prossimo campionato alla Juventus siano Emre Can e Bentancur, mentre gli altri possono partire in caso di offerte adeguate, Pjanic compreso Le percentuali attuali di cessioni a centrocampo? Khedira 80%, Pjanic 40% e Matuidi 30%.