in

Arrestato il petroliere Taci: voleva acquistare il Bologna

rezart_taciSi è costituito a Tirana Rezart Taci, il petroliere accusato di aver aggredito, lunedì scorso, un giornalista in un pub della capitale albanese. Il magnate, che in estate era entrato in trattativa per acquistare il Bologna, si è consegnato agli agenti dopo la decisione del tribunale di confermare il provvedimento di arresto per lui e due sue guardie del corpo, già finite in manette. Taci ha respinto le accuse dicendosi vittima di un complotto. La vicenda continua a suscitare enormi polemiche in Albania, ed è stata occasione per rinnovare le critiche al governo Berisha, accusato, dall’associazione dei giornalisti e dalle opposizioni, di pressioni sui media per limitarne l’autonomia e il diritto di critica. Il giornalista aggredito, Mero Brace, è un noto opinionista e conduce una trasmissione di giornalismo investigativo. Dopo l’aggressione è stato ricoverato in ospedale con contusioni in diverse parti del corpo. Taci ha nuovamente respinto le accuse, e si è detto vittima di un complotto che mirerebbe ad alienargli il controllo della compagnia petrolifera.\r\n\r\nCredits: ItaSportPress\r\nFracassi Enrico – Juvemania.it