Andrea Cambiaso: la scheda tecnica

Per rinforzarsi in difesa, la Juventus sta stringendo i tempi per assicurarsi Andrea Cambiaso

andrea cambiaso scheda tecnica

La campagna di rafforzamento della Juventus, al contrario di quanto si possa sostenere in malafede, prosegue speditamente, a vele spiegate. Dopo i due colpacci a parametro zero, Pogba e Di María (per i quali manca praticamente soltanto l’annuncio ufficiale), la dirigenza bianconera sta lavorando alacremente per portare sotto la Mole Andrea Cambiaso del Genoa. La valutazione del calciatore si aggira attorno ai 9-10 milioni di euro, ma la Juve è pronta a chiudere l’affare proponendo ai liguri 3,5 o 4 milioni di euro più il cartellino di Radu Drăgușin, che dovrebbe accasarsi in Liguria a titolo definitivo. Cambiaso, invece, che attualmente è ancora sotto contratto con il Grifone fino al 30 giugno 2023, potrebbe firmare un accordo quadriennale oppure quinquennale con la Vecchia Signora, guadagnando circa un milione di euro netto all’anno. I segnali sull’asse Genoa-Torino sono più che positivi, per cui – salvo clamorosi imprevisti – la trattativa è davvero in dirittura d’arrivo.

Andrea Cambiaso | Biografia

Nato a Genova il 20 febbraio 2000, Andrea Cambiaso cresce nelle giovanili del Genoa per poi essere ceduto in prestito all’Albissola nella stagione 2017-2018, squadra con la quale conquista la promozione in Serie C. Nell’annata successiva gioca nel Savona, di nuovo con la formula del prestito, sempre in Serie D. Il 2 agosto 2019, invece, si trasferisce temporaneamente all’Alessandria (Serie C), mentre nella stagione 2020-2021 si accasa all’Empoli nuovamente a titolo temporaneo, ma stavolta in Serie B – e nonostante le poche presenze (sette gettoni per lui) contribuisce alla vittoria del campionato e alla conseguente promozione del club toscano in Serie A. Torna all’ovile (al Genoa) nell’annata 2021-2022 e debutta nella massima serie il 21 agosto 2021, a ventuno anni, nel primo match di campionato contro l’Inter. Conquistato il posto da titolare fin dall’inizio, il 29 agosto realizza la sua prima rete in Serie A con il Napoli. Per ciò che concerne la nazionale, il 30 agosto 2021 è convocato nell’Under 21 per la prima volta dal CT Paolo Nicolato, esordendo con gli Azzurrini il 12 novembre seguente e scendendo sul rettangolo verde – da titolare – nella gara in trasferta contro l’Irlanda valida per le qualificazioni all’Europeo Under 21 2023.

Caratteristiche tecniche e prospettive

Dalle buone doti fisiche, 1.81 x 74 kg, Andrea Cambiaso è un esterno basso ambidestro in grado di giocare indifferentemente a destra o a sinistra in una difesa a 4, oppure da quinto su entrambi i lati in un 3-5-2 e addirittura, in casi di emergenza assoluta, da vertice basso in un centrocampo a 3 o a 5. Tempestivo nelle diagonali difensive e nel recupero del pallone soprattutto in tackle, Cambiaso è rapido e veloce in progressione grazie alla sua ottima gamba e al suo eccellente cambio di passo. In possesso di una buonissima tecnica individuale, sovente riesce a raggiungere il fondo per effettuare cross tesi e tagliati estremamente pericolosi per le difese avversarie e assai invitanti per i suoi compagni. Dunque, un giocatore di prospettiva dal notevole potenziale e dai grossi margini di miglioramento. La sua pecca, per ovvie ragioni, è la mancanza di esperienza in particolar modo a livello internazionale, ma il suo acquisto servirebbe anche per creare una sorta di concorrenza interna con Alex Sandro, ormai da qualche anno il cugino di terzo grado rispetto a quello ammirato con la maglia del Porto, un calciatore il più delle volte impresentabile sia in campionato che in Champions. La conclusione della trattativa dovrebbe arrivare a stretto giro di posta – e Massimiliano Allegri si assicurerebbe un talentuoso terzino nuovo di zecca che sostituirebbe Pellegrini, sempre più in odore di cessione, ma al tempo stesso un elemento che potrebbe mettere seriamente in discussione la titolarità proprio dell’imbolsito Alex Sandro.