Nazionale Italiana News

Amichevole Ucraina-Italia: ecco gli 11 di Prandelli. Gilardino capitano

Scritto da Redazione JM

Il CT della nazionale italiana Cesare Prandelli, alla vigilia della sfida amichevole con l'Ucraina, annuncia la formazione che si discosterà per 7/11 da quella schierata in campo contro la Slovenia: confermati solo Maggio, Chiellini, Aquilani e Montolivo. In attacco spazio al tandem Rossi e Gilardino. "Ho visto il gruppo motivato, la voglia di giocare c'è - ha spiegato Prandelli durante la conferenza stampa di rito in conferenza stampa -, dovremmo cancellare la parola amichevole, mi aspetto una partita vera. Voglio vedere più corsa e profondità rispetto a venerdì, mi aspetto che la squadra costruisce fin dai primi metri di campo. Giocheranno Viviano, Maggio, Criscito, Gastaldello, Chiellini, Nocerino, Marchisio, Montolivo, Aquilani, Gilardino, Rossi. Rossi è in momento di grande serenità, voglio da lui la stessa personalità mostrata in allenamento e col Villarreal". Panchina, dunque, per Cassano e per gli juventini Buffon e Bonucci. Sulle ultime uscite infelici di Balotelli, poi, il CT ha dichiarato: "Non conosco nei dettagli l'episodio delle freccette e non mi va di entrarci più di tanto. Se veramente ha detto che si annoiava, la prossima volta può chiamarmi e parlare di altro... Ma è chiaro che ognuno è responsabile dei suoi comportamenti. Io in Nazionale voglio giocatori responsabili. Sarà il campo a farmi capire nei prossimi due mesi se Mario è pronto per questa avventura con noi. Quello che fa in campo può essere condizionato da ciò che fa fuori.  Così si fa male da solo. Però deve stare attento perché il calcio brucia molto velocemente, avrei potuto convocarlo per Kiev ma mi dispiaceva toccare gli equilibri del gruppo".

3 Commenti

  • Mi chiedo perchè nessuno parli mai di Arshavin, ma qualcuno lo ha visto giocare e come salta l’uomo amdando a rete anche dalla distanza?? Secondo me nella Juve sarebbe devastante, altro che Bastos!!!

  • @Andrea: concordo nel sottolineare la differenza di comportamento nella stessa gestione di Balotelli. Forse, semplicemente, Prandelli appare più “umano” di Lippi. E sicuramente risulta più simpatico di quest’ultimo.\r\nCome davo ragione a Lippi nel non prendere nemmeno in considerazione “SuperMario” così ora penso faccia bene Prandelli a prendere tempo senza inimicarsi la stampa.\r\n\r\nBalotelli sta dimostrando anche in Inghilterra che si brucerà da solo. Chi vuole prenderlo ancora non ha capito che uno così è meglio perderlo che trovarlo. Ed è un peccato, viste le immense potenzialità che ha.\r\n\r\nPerò dire che Rossi è “una delle migliori seconde punte in Europa”… 😉

  • Non per dire: si attaccava tanto Lippi perché non aveva convocato Balotelli. Ora Prandelli dice «Devo capire se Balotelli è maturo abbastanza per entrare in questo gruppo». Chi aveva ragione quindi: Lippi o coloro che non sapevano che attaccarsi all’ennesimo salvatore della patria? Forse capire che a calcio si gioca in 11 e non in 1+10 sarebbe anche ora. Molto più serio Giuseppe Rossi, ottimo professionista ed una delle migliori seconde punte in Europa.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi