in

Altro che radiazione di Moggi: ascoltate la nuova intercettazione Bergamo – Pairetto

E’ il giorno dell’udienza per la radiazione di Moggi che è in corso di svolgimento nelle stanze dell’hotel Parco dei Principi trasformato in aula come nel processo di Calciopoli di cinque anni fa. Ma rispetto a quella che, il 19 maggio, ha visto sul banco degli imputati Anto­nio Giraudo (assente) e In­nocenzo Mazzini, c’è una fondamentale novità: nel procedimento sportivo ir­rompono le prove emerse nella fase dibattimentale del processo di Napoli. E’ la prima volta, può essere una svolta. E non solo per la par­tita delle radiazioni nella quale ci si gioca un risultato importante, ma in generale per il lungo campionato di Calciopoli che in questo me­se di giugno vivrà, proprio sul versante sportivo, alcu­ni momenti decisivi. \r\nIntanto, nelle ore che hanno preceduto questa udienza è venuta fuori una nuova intercettazione tra Bergamo e Pairetto risalente al 6 marzo 2005. Vi consigliamo di ascoltarla attentamente, poiché emergono fattori più volte evidenziati dalle difese degli imputati di Calciopoli, nonché l’evidenza dell’onda cavalcata da ‘La Stampa’, il quotidiano della famiglia proprietaria della Juventus. “Sento un po’ di acredine nei confronti della Juventus. Qui sta succedendo qualcosa”, persino Bergamo aveva capito che c’era un moto dall’interno per far fuori la triade?\r\n\r\n[youtube width=”540" height=”340"]http://www.youtube.com/watch?v=f47dks4MFJI[/yo[/youtube]