Allegri a un passo dal ritorno alla Juventus: annuncio in 48 ore?

Il tecnico livornese è ormai in volata verso la panchina della Juve, Paratici via?

allegri ritorno juventus annuncio

È ormai un plebiscito: Massimiliano Allegri è destinato a tornare sulla panchina della Juventus nel giro di pochissimi giorni. Ne parlano oggi Tuttosport, La Stampa, Corriere dello Sport e Gazzetta, confermando anche quanto riportato ieri sera da Gianluca Di Marzio. Ormai non sembrano esserci altri concorrenti per la panchina bianconera, con la dirigenza del club torinese che si starebbe tenendo come piano B solo Andrea Pirlo: nel caso in cui ci fossero delle complicazioni, il tecnico bresciano potrebbe onorare il suo contratto valido fino al 30 giugno 2022. Tutti gli indizi, però, sostengono che Pirlo sarà messo alla porta e che potrà percepire 1,8 milioni di euro standosene comodamente a casa, a meno che non arriverà qualche altra offerta (ieri circolava una voce relativa al Sassuolo).

Allegri-Juventus: il nuovo matrimonio priorità di entrambi

In questi giorni la prima scelta di Allegri è diventata la Juventus, o forse lo è sempre stata, perché le indiscrezioni circolate sui media spesso non hanno trovato riscontro. Ad esempio quelle relative al Napoli, mentre quanto al Real Madrid, la questione è effettivamente più concreta, ma Max non è disposto ad attendere l’incontro tra Florentino Perez e Zinedine Zidane a vita, col rischio di rimanere con un pugno di mosche in mano.

Ritorno agevolato dall’addio di Paratici

Insomma, è tutto apparecchiato per il ritorno di Allegri, il terzo allenatore più vincente della storia della Juventus dopo Lippi e Trapattoni. Il ritorno dovrebbe essere agevolato anche dall’addio di Fabio Paratici, CFO dell’area Football che è in scadenza il prossimo 30 giugno ma non ha ancora rinnovato. Il dirigente pagherebbe sostanzialmente la svolta tattica voluta e mai trovata in due anni, oltre ad una serie di situazioni che non hanno dato una grande immagine della Vecchia Signora. Al suo posto dovrebbe essere promosso Federico Cherubini, anche se rimarrebbe sempre scoperta la casella relativa al dg o ad. L’annuncio del nuovo tecnico e del nuovo staff dirigenziale dovrebbe arrivare nelle prossime 48 ore, a ruota dell’assemblea degli azionisti Exor, la controllante della Juve che dovrebbe anche annunciare un aumento di capital tre 350 e 400 milioni.