Interviste

Allegri: “La vera stagione inizierà dopo la sosta”

allegri parma-juventus 1-2

Le parole di Massimiliano Allegri al termine della vittoria per 2-1 sul Parma al Tardini: elogi per Mandzukic e Bernardeschi, su Ronaldo…

Massimiliano Allegri ha commentato la vittoria della Juventus a Parma per 2-1 prima ai microfoni di Dazn e poi a quelli di Sky Sport. Il tecnico bianconero ha analizzato la partita assai lucidamente, dando anche i giusti meriti al Parma: “Nel primo tempo abbiamo sofferto parecchio, poi siamo cresciuti nel secondo e meritato la vittoria. Il Parma è una squadra veloce, forte negli inserimenti: sapevamo che c’erano delle difficoltà”. Dopo tre partite il bottino di Cristiano Ronaldo è ancora fermo a zero, ma Allegri è sicuro che dopo la sosta per le nazionali la Juventus troverà un altro CR7: “Nel calcio italiano ci sono difficoltà diverse per lui – sottolinea – , però Cristiano ha fatto una buona partita, si è messo a disposizione. È un momento in cui la palla rimbalza male o esce di poco. La sosta servirà a lui e agli altri per trovare la condizione migliore. Alla ripresa inizia la vera stagione”.

“Dybala e Ronaldo insieme? Possibile”, aggiunge Allegri dando appuntamento alla partita casalinga contro il Sassuolo in programma a metà settembre. Quanto alle scelte di questa sera, il tecnico livornese difende la decisione di schierare ancora da titolare Bernardeschi: “Sta crescendo molto, soprattutto per quanto riguarda la mentalità. Ha capito che alla Juve ogni pallone conta tanto, è cresciuto anche tatticamente e fisicamente. È un giocatore importante – aggiunge – per noi e per la Nazionale”.

Allegri: “Mandzukic mi ha sorpreso”

Solo elogi, infine, per il 32enne Mario Mandzukic, un gol e un assist di tacco questa sera: “Mario è un generoso, non me lo aspettavo così e si è presentato nelle migliori condizioni: dopo il Mondiale – ammette Allegri – , temevo di riaverlo in forma a ottobre. Sono contento per la squadra e per lui. Anche Dybala è entrato molto bene, sta ritrovando la condizione. Dopo la sosta ci sarà bisogno di tutti i calciatori. Devo avere la lucidità di girarli perché più freschi siamo e meglio è”.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi