Allegri: “Lippi e Capello per me i migliori, vi spiego perché”

L’ex tecnico della Juventus torna a parlare a margine di un evento milanese

allegri intervista lippi capello

Massimiliano Allegri, ex tecnico della Juventus, è tornato a parlare a margine dell’evento Milano Calcio City. Negli ultimi tempi il tecnico livornese è stato più volte avvistato a Milano e il suo nome è stato nuovamente accostato al Milan per via delle difficoltà incontrate, in questo inizio di campionato, da Marco Giampaolo. Al momento, però, il terzo allenatore più vincente della storia bianconera, non ha alcuna intenzione di tornare in sella. Si divide tra eventi e vita privata con la compagna Ambra Angiolini e aspetta la chiamata di una big, perché il suo obiettivo ora è quello di provare a vincere finalmente una Champions League.

Allegri: “Spero di aver trasmesso qualcosa”

Intanto, dal palco del Milano Calcio City, Allegri ha ribadito quello che è uno dei capisaldi del suo credo: “È importante capire le qualità dei giocatori che si hanno a disposizione – sottolinea – . Per me, da questo punto di vista, Lippi e Capello sono stati i migliori. Galeone mi ha trasmesso tantissimo: spero di trasmettere e di aver trasmesso, quando smetterò anche io, qualcosa d’importante ai miei giocatori, sia a livello calcistico che umano”. Insomma, puoi essere un bravo allenatore, avere delle idee ben precise, ma se non le adatti ai giocatori che hai a disposizione, difficilmente otterrai dei risultati.