Allegri alla Juventus o al Real Madrid? Tutta la verità

Le voci dalla Spagna danno il tecnico livornese al Real Madrid, in Italia lo vedono alla Juve

allegri real madrid juventus

Massimiliano Allegri è il tecnico più conteso di questa sessione del calciomercato. Il tecnico livornese è in queste ore al centro di un vero e proprio bailamme con Juventus e Real Madrid davanti, l’Inter più distante. La confusione è alimentata dal fatto che in Spagna ci sono voci completamente contrastanti rispetto a quelle italiane. I media iberici, soprattutto quelli di Madrid, sostengono che dopo l’annuncio di addio da parte di Zinedine Zidane, Allegri sia il preferito di Florentino Perez.

Allegri diviso tra Juventus e Real Madrid?

In Italia, al contrario, scrivono che il terzo allenatore più vincente della storia bianconera sia conteso appunto tra Juventus e Inter. La Gazzetta dello Sport sostiene che Allegri abbia risposto “no grazie” alla proposta del Real, avvicinandosi ulteriormente alla Vecchia Signora, che gli offrirebbe un contratto da 3-4 anni a 9 milioni di euro a stagione. Corsport e Tuttosport, invece, parlano anche di un rilancio dell’Inter, pronto ad arrivare fino a 10 milioni di euro l’anno pur di assicurarsi “il conte Max”. Un’indiscrezione che lascia perplessi, visto che i nerazzurri devono ridimensionare:  possibile siano disposti a pagare un allenatore quasi quanto Conte?

Juve ancora senza tecnico: è credibile?

In tutto ciò, a poche ore dall’assemblea degli azionisti Exor, c’è da fare una riflessione seria. Possibile che la Juventus non abbia ancora in mano il contratto con un allenatore? Le stagioni di solito si programmano per tempo e se l’accordo di massima con Allegri è vincolato ad una chiamata da parte del Real Madrid la cosa lascia quantomeno perplessi. E se poi il tecnico livornese va davvero al Real, la Juve che fa? Ha già il sì di Zinedine Zidane o conferma Andrea Pirlo che comunque è già sotto contratto? Se le cose stessero davvero così, e noi no vogliamo crederlo, ci sarebbe troppa improvvisazione per un club di questo calibro. Si è data la croce addosso a Paratici e ora si fa uguale?