Interviste Video Juventus

Allegri: “Marchisio in campo, Howedes forse” [VIDEO]

Allegri Juventus-Benvento
Scritto da Redazione JM

Le parole di Massimiliano Allegri nella conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Benevento: ecco chi gioca e chi no all’Allianz Stadium

Massimiliano Allegri mette in guardia i suoi alla vigilia di Juventus-Benevento. I campani hanno zero punti in classifica, ma la storia del calcio è piena di sorprese che hanno portato la squadra più forte sulla carta ad una delusione cocente.

“Dal celeberrimo Roma-Lecce alla nostra più recente partita con il Frosinone, la storia insegna che le partite semplici non esistono – le parole del tecnico livornese nella sala stampa di Vinovo – . Il Benevento non verrà qui a regalare la partita, noi dovremmo fare una prestazione seria e rispettosa dell’avversario».

Non ci sono dunque calcoli da fare, qualunque sarà la formazione scelta per andare in campo dal primo minuto, l’obiettivo saranno i tre punti, senza se e senza ma.

“D’altronde per noi i tre punti sono assolutamente fondamentali. Dobbiamo vincere per non perdere distanze – continua Allegri – , in attesa degli scontri diretti, quindi nessuna distrazione: non si può sbagliare. Inoltre domani festeggiamo il nostro compleanno con il nostro pubblico e deve essere una grande giornata”.

Allegri e la formazione anti-Benevento

Quanto alla formazione, Allegri fornisce importanti indicazioni sugli undici che scenderanno in campo dall’inizio.

“In porta ci sarà Szczesny – le parole riportate dal sito ufficiale Juventus.com – , Marchisio giocherà, per lui sarà un buon test, dato che le sue condizioni di forma sono positive. Potrebbe riposare Khedira, così come Mandzukic. Howedes? Sta bene, domani non partirà dall’inizio, ma chissà, potrebbe entrare a gara in corso”.

Nell’elenco dei convocati per Juventus-Benevento non ci sono Pjanic e Benatia: ecco le parole del mister bianconero sulle loro condizioni fisiche.

“Medhi sta recuperando, ha preso una contusione ma spesso dietro le botte si nascondono le insidie. Pjanic ha preso una botta a Lisbona e ha ancora un versamento, lo valuteremo nei prossimi giorni”.

Giocherà dal primo minuto anche Alex Sandro (e non Asamoah), nonostante il brasiliano non stia attraversando come Dybala un periodo particolarmente felice.

“Alex Sandro? Sta giocando al di sotto delle sue qualità. Gli ho parlato, mi ha dato ottime risposte: capita di fare qualche prestazione un pochino al di sotto della media… Paulo deve solo trovare equilibrio e un po’ di brillantezza, dopo un inizio eccellente. È abbastanza normale, martedì ha giocato bene e gli è mancata la giocata decisiva”, conclude.

Commenta