Interviste

Allegri: “Inizio record, ma prendiamo sempre gol al primo cross”

Allegri Juventus-Cagliari 3-1

Le parole di Massimiliano Allegri al termine di Juventus-Cagliari: il tecnico bianconero non è contento per la fase difensiva e l’atteggiamento

Massimiliano Allegri celebra il record della Juventus al termine della partita vinta contro il Cagliari per 3-1, ma è rammaricato per aver preso ancora una volta gol. “Vincere dieci gare su undici non è semplice – dichiara il tecnico bianconero a Sky – , complimenti ai ragazzi. Buon approccio, non abbiamo fatto il secondo gol e siamo usciti dalla gara facendo non bene nelle due fasi. Abbiamo difeso male in alcuni frangenti. Pensiamo che 2-3 gol li facciamo – insiste – , ma non è così. Servirebbe qualche 1-0. Abbiamo fatto casotto nel finale, bastava accorciare, bisogna migliorare. In questo momento questa è una delle poche cose che non vanno, ci sono stati ottimi contropiedi ma qualcosa va limato”.

Anche la gara contro il Cagliari ha confermato che la Juve produce tanto, ma segna poco e poi è costretta a soffrire. “Bisogna migliorare, serve lucidità e freddezza. Oggi prendi gol al primo cross e abbiamo rischiato alla loro seconda e ultima occasione. Non sempre puoi fare tre gol e devi lavorare meglio sulla fase difensiva. Non credevo di fare 10 vittorie e un pari, non è mai semplice. L’Inter ha perso punti con Parma e Torino, da lì passano i campionati. Abbiamo vinto gli scontri diretti con Lazio e Napoli. Gli azzurri hanno fatto 91 punti e ci sarà da correre. Credo che le rivali ci saranno fino alla fine”.

Allegri: “Ecco come stanno gli infortunati”

Nel prossimo turno la Juventus se la vedrà con il Milan a San Siro, ma prima ci sarà da affrontare il Manchester United in Champions League mercoledì sera. “Non è mai semplice, loro hanno vinto alcune volte meritatamente e noi abbiamo vinto soffrendo, ma facendo bene. Ora pensiamo al Manchester United”. Decisiva sarà l’infermeria: “Pjanic era stanco, ha sentito stanchezza al flessore. Matuidi era stanco. Oggi ci voleva maggior lucidità, bisogna lavorare perché gare del genere capitano e bisogna non concedere. Chiellini e Bernardeschi sono recuperati – rivela poi Allegri – , Mandzukic valuteremo la caviglia e Douglas Costa è uscito per un affaticamento. Mercoledì sarà una bella gara che deve darci la qualificazione. Bentancur? È cresciuto tanto. Da mezzala rende tanto con l’aiuto di Pjanic, recupera palla alta, ha sfiorato il gol stasera. È giovane e sta crescendo. Sono contento – conclude Allegri – , ha qualità e quantità”.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi