Interviste

Allegri: “Passo in avanti nel gioco, importante anche il fattore c”

allegri juventus atletico madrid 3-0

Le parole e la soddisfazione di Massimiliano Allegri al termine di Juventus-Atletico Madrid: il tecnico bianconero ha compiuto un capolavoro

Massimiliano Allegri, assieme a Cristiano Ronaldo, è stato decisivo per la vittoria ottenuta dalla Juventus per 3-0 sull’Atletico Madrid. Al termine del match, dunque, si prende tutti i complimenti del caso e dichiara a Sky Sport: “Grande prova di velocità tecnica e aggressività, avevo pensato di fare qualcosa del genere anche all’andata – ammette – . Stasera siamo stati lucidi e freddi, ho chiesto ai ragazzi di giocare in avanti con pressione, velocità ed equilibrio perché comunque i rischi erano alti. L’anno scorso l’eliminazione col Real fu determinata da alcuni episodi come ora d’altronde”.

I bianconeri sono stati protagonisti di una prestazione praticamente perfetta: ciascuno ha fatto la sua parte, sia chi è sceso in campo dall’inizio, sia chi è subentrato a gara in corso. “Spinazzola ha giocato benissimo – continua Allegri – , Bernardeschi pure: serviva una gara del genere per passare il turno e ci siamo riusciti. Emre Can l’ho scelto per costruire da dietro e per agire in mediana, Cancelo benissimo sulla fascia. È stato un passo in avanti nel gioco, ora vediamo chi ci tocca”.

Allegri: “Il fattore c molto importante”

Dopo gli errori commessi al Wanda Metropolitano, dunque, ai campioni d’Italia serviva una notte del genere, in cui è girato tutto per il verso giusto, anche la fortuna. “Rimonta? O sbaglio prima o faccio giusto dopo. All’andata fu una partita strana, uscimmo dal campo pensando di averla scampata. Giocammo lenti e con la palla meno in avanti – insiste – . Il fattore “c” è molto importante, pensiamo al campionato – conclude – prima di rituffarci nella Champions”.