Allegri soddisfatto: “Risultato importante, non abbiamo concesso nulla” [VIDEO]

Juventus-Barcellona 0-0: highlights e pagelle

Massimiliano Allegri visibilmente soddisfatto al termine di Juventus-Barcellona, gara terminata all’Allianz Stadium con il punteggio di 0-0. Il bicchiere è sicuramente mezzo pieno per il tecnico livornese, che a Premium Sport dichiara: “Le critiche servono a migliorare. Stasera abbiamo fatto una bella partita dal punto di vista tattico, abbiamo subito poco o niente. Nel primo tempo – prosegue – potevamo sfruttare un po’ meglio la velocità nel cambio gioco, nel secondo non ce li hanno concessi e siamo andati più in difficoltà, ma non dobbiamo dimenticarci che giocavamo contro il Barcellona”.

Dopo questo pari, ora la Juve si andrà a giocare la qualificazione agli ottavi di Champions League in Grecia contro l’Olympiacos, battuto stasera dallo Sporting Lisbona.

“Comunque il punto di stasera è molto importante perché ci permette di andare in Grecia padroni del nostro destino. Quando non concedi niente al Barcellona vuol dire che hai fatto una grande partita, stasera non mi interessava il risultato – insiste – , era importante solo la prestazione. A inizio girone la vittoria dello Sporting in Grecia ha sballato tutti i miei piani, ma facendo 11 punti saremo agli ottavi”.

Insomma, in questo momento Allegri è più preoccupato dalla necessità di ritrovare la solidità difensiva, perché alla fine si vince sempre con la migliore difesa, ma ultimamente anche l’attacco non sta facendo faville…

“Abbiamo il peggior attacco tra le prime e le seconde nonostante gli acquisti? La Champions è strana, tutte le annate sono diverse, anche l’anno della prima finale abbiamo segnato poco, ma stasera bisognava ripartire dalle basi e ritrovare la solidità difensiva e la squadra ha dimostrato compattezza”.

A chi gli chiede quanto ci metterà questa Juventus a diventare “bella”, il tecnico bianconero replica secco, ricordando i numerosi impegni dei suoi giocatori fin qui con le nazionali.

“Da venerdì cominciamo finalmente ad allenarci perché sono tre mesi che non faccio l’allenatore. Da qui al 6 gennaio dobbiamo migliorare la condizione e il livello del gioco, anche se come ho detto la cosa più importante è ‘solidificarci’ bene, perché – conclude – se non prendi gol prendi fiducia e attacchi meglio”.

Juventus-Barcellona 0-0: Dybala

Intervistato al termine della partita, Paulo Dybala si è espresso così davanti alle telecamere di Premium Sport: “Un risultato contro una squadra con cui era difficile – sostiene l’argentino – perché loro difendono molto meglio. Ora dobbiamo vincere la prossima senza aspettare il Barcellona. Prossime gare? Questo è un mese molto difficile, andremo al San Paolo che è un campo difficilissimo, ma noi siamo la Juventus e dobbiamo vincere e migliorare nel gioco”.