Interviste Primo Piano

Allegri: “Dubbio Barzagli-Cuadrado, col Monaco è una finale”

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Monaco, semifinale di ritorno di Champions League. I bianconeri partono dal 2-0 dell’andata, ma guai a cullarsi e a sottovalutare l’impegno, sentirsi già a Cardiff potrebbe essere un gravissimo errore per Buffon e soci.

"Domani giochiamo con il Monaco e dobbiamo ancora giocarci la partita - esordisce Allegri - . Nel calcio non si sa mai. Dobbiamo alzare la concentrazione perché il Monaco giocherà una partita aperta e ha giocatori di grande talento che ci possono mettere in difficoltà".

Ovviamente, rispetto al passato, la Juve ha maggiore esperienza internazionale, portata anche da elementi come Dani Alves.

"Dani è in un buon momento, così come tutta la squadra - le parole del tecnico bianconero riportate da ‘Sportmediaset’ - . Ha avuto un periodo di adattamento, poi si è infortunato ma ora abbiamo trovato un giocatore importante, con grande esperienza a livello internazionale. Higuain infortunato? Non mi sono accorto di nulla. Higuain sta bene".

Quanto alla formazione, Allegri ammette di avere le idee abbastanza chiare per 10/11, c’è un solo dubbio:

"A metà campo giocheranno due tra Marchisio, Khedira e Pjanic. Claudio è recuperato e può essere un cambio importante come lo è stato Pjanic con il Torino. Siamo in un bel momento, manca un mese alla fine della stagione. Al momento abbiamo raggiunto solo un obiettivo, ovvero la finale di Coppa Italia. Ora pensiamo alla partita col Monaco, poi da dopodomani penseremo alla sfida con la Roma. Sarà una bellissima partita. Siamo al top della forma? Al momento sembra di sì, ma vedremo dopo domani sera... Dovremo essere pronti a giocare una partita tosta, il risultato dell'andata conta e non conta. Cosa chiederò alla squadra? Non dovremo avere l'assillo di vincere per forza per il risultato dell'andata, ma bisognerà giocare come se fosse una partita secca. Dovremo uscire con un risultato positivo, perché ci saranno difficoltà. Ci vorrà l'approccio giusto, mettendo sotto pressione il Monaco".

Infine una battuta sul pareggio nel derby maturato nei minuti finali grazie ad una perla di Higuain, subentrato nella ripresa.

"È stato fondamentale, non si può vincere sempre. Ci sono partite che devi vincere e quando ti accorgi che non le puoi vincere non le devi perdere", conclude.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi