Alex Sandro: “Ronaldo triste dopo il Porto, ma ci sono ancora due obiettivi”

Intervistato da Sky Sport, il terzino brasiliano della Juventus parla dell’umore di CR7 dopo la Champions

alex sandro ronaldo porto

Alex Sandro è stato intervistato da Sky Sport al termine del secondo allenamento in vista di Cagliari-Juventus. Dopo un giorno di riposo concesso da mister Pirlo all’indomani dell’eliminazione dalla Champions League, i bianconeri stanno lavorando per provare a tenere vivo il campionato andando a vincere domenica alle 18:00 in casa della squadra di Leonardo Semplici. In casa bianconera, però, tiene banco il caso Cristiano Ronaldo, sempre più indiziato di lasciare Torino al termine della stagione. Addirittura si vocifera in Spagna di un possibile ritorno al Real Madrid.

Alex Sandro: “Ci sono ancora campionato e Coppa Italia”

“Dopo la partita era triste come tutti – dice Alex Sandro di CR7 – Volevamo tanto vincere e passare col Porto e non lo abbiamo fatto. Era triste come gli altri, ma lui oggi c’era in campo, faceva l’allenamento e spingeva. Sa che c’è ancora il campionato e la Coppa Italia. E non lo sa solo lui. Sappiamo tutti cosa vogliamo e cosa abbiamo ancora davanti”. Insomma, l’imperativo in casa Juve è non mollare niente da qui al termine della stagione. Ci saranno meno partite da giocare e più allenamenti per prepararle. Sarà possibile vedere una squadra migliore rispetto a quella che ha avuto un rendimento altalenante in tutti questi mesi?

Col Porto approccio sbagliato, andata e ritorno

Tornando sulla partita col Porto, Alex Sandro poi evidenzia: “Io credo che l’errore principale è stato l’approccio, i primi minuti della partita, sia all’andata che al ritorno. In quei momenti dobbiamo migliorare. Capire che ogni pallone è importante, può cambiare la partita e la stagione”.

Nello spogliatoio comunque sembra stia stato fatto un patto: da qui al termine della stagione si proverà a vincerle tutte per coltivare il sogno di uno sgambetto all’Inter, oggettivamente lontana con 10 punti di vantaggio. “Proveremo a fare il nostro meglio – ammette il terzino brasiliano – lavoreremo per vincere tutte le partite. Era così già dall’inizio, non è che abbiamo fatto un patto adesso: abbiamo sempre voluto conquistare il campionato. Non è cambiata la nostra mentalità. Ci sono ancora tante partite di Serie A e la finale di Coppa Italia e il nostro obiettivo è vincerle tutte”, conclude Alex Sandro.