Alaba rompe con il Bayern, la Juventus ci prova: le cifre in ballo

Il difensore austriaco chiede uno stipendio annuo da 15 milioni di euro

alaba bayern juventus cifre

David Alaba e il Bayern Monaco sono alla rottura definitiva. Il 28enne difensore austriaco ha chiesto un aumento di stipendio monstre ai tedeschi, che non hanno alcuna intenzione di accontentarlo. Per mesi le parti hanno cercato di avvicinarsi, ma non c’è stato verso di addivenire ad un punto di incontro, ragion per cui il calciatore dal 1° febbraio sarà libero di firmare con un altro club a parametro zero. È inevitabile che un elemento di tale esperienza faccia dunque gola a diverse big del calcio europeo e tra queste c’è anche la Juventus.

Alaba non proprio un “parametro zero”

Il club bianconero, secondo quanto riporta “radio mercato”, avrebbe fatto un primo sondaggio ma le cifre in ballo sono importanti. Alaba è insomma un parametro zero che rappresenterebbe comunque un investimento di un certo livello. Attualmente l’austriaco guadagna 11 milioni di euro netti, ma per firmare un nuovo contratto ne chiede almeno 15. Inoltre, alla firma ci sarebbe da pagare una ricca commissione al suo agente. Presupponendo un contratto triennale, dunque, sarebbe necessario un impegno di spesa di circa 50 milioni netti, che lordi diventerebbero il doppio.

La Juventus non farà follie per l’austriaco

La Juventus non arriverà a queste cifre, ma se il calciatore accetterà di trattare a cifre inferiori, approfittando anche della nuova tassazione conveniente in Italia, se ne potrebbe parlare. Altrimenti, le destinazioni più probabili diventerebbero Inghilterra o Spagna, dove ci sono club che hanno risparmiato nelle ultime sessioni di mercato e possono disporre, anche in un periodo di crisi come questo, di tesoretti maggiori.