in

Dal 2019 i tifosi della Juventus potranno interagire con il club tramite bitcoin

bitcoin juventus

I tifosi della Juventus potranno interagire con il club a partire dal 2019 grazie ai bitcoin. Nessun dettaglio per ora viene fornito dal club bianconero, ma come riferisce il quotidiano La Stampa, la Vecchia Signora ha stretto un accordo di collaborazione con Socios.com, una piattaforma blockchain che emetterà i cosiddetti gettoni del tifoso. Non è il primo club che sigla un accordo del genere, poiché anche il Paris Saint Germain ha effettuato la stessa operazione con lo scopo di dare maggior peso a quei tifosi che acquisteranno la maggiore quantità di “Official Fan Token”.

Secondo le prime indiscrezioni, dunque, i supporters della Juve che acquisteranno nel mercato delle criptovalute, avranno la possibilità di dire la propria nella scelta del colore della maglia, della musica da trasmettere durante le partite all’Allianz Stadium e ancora votare il miglior giocatore di un determinato periodo (o dell’intera stagione) e addirittura scegliere la formazione con cui la Juventus dovrà scendere in campo durante amichevoli e altri eventi benefici. Si tratta solo del primo passo, poiché in futuro i tifosi “vip” potranno avere incontri privilegiati con la squadra, o addirittura la presenza dei calciatori più rappresentativi durante le proprie feste (compleanni e altri eventi).

Più compri più conti

Ovviamente, il principio sarà quello secondo cui i tifosi con più token avranno maggiore peso e saranno quelli con più possibilità di prendere parte magari ad allenamenti con la squadra e ad altri eventi. Una vera e propria rivoluzione con la Juve, ancora una volta, in prima fila.