Il 19 maggio 2010 inizia l’era Andrea Agnellia alla Juventus (Video)

Oggi ricorrono i 10 anni di presidenza Agnelli: il video tributo della Juve

andrea agnelli 19 maggio 2010

Dal 19 maggio 2010 al 19 maggio 2020: oggi sono esattamente 10 anni di presidenza di Andrea Agnelli alla Juventus. “Ci sono stati grandi periodi di cambiamento alla Juve, ma nessuno può essere paragonato a quello che sta avvenendo sotto la guida di Andrea Agnelli”: il club bianconero celebra così la data storica che ha cambiato per sempre la Vecchia Signora. Cresciuto con papà Umberto e vicino alla triade Moggi, Giraudo e Bettega, Agnelli ha avuto modo di studiare dai migliori dirigenti del club bianconero e ha messo le sue competenze sin da subito a disposizione della Signora.

Succeduto a Jean Claude Blanc, Andrea Agnelli ha ereditato una Juventus non ancora ripresasi dalle scorie di Calciopoli e in un solo anno l’ha letteralmente rivoluzionata riportandola innanzitutto sul tetto d’Italia. Il resto è storia con 8 scudetti consecutivi e tutti gli altri trofei arrivati durante la gestione tecnica Conte-Allegri. È mancata solo la Champions League, sfiorata in due occasioni, ma non ci sono solo i risultati sportivi. In 10 anni la Juve è diventata un club moderno, con strutture all’avanguardia che nessun’altra squadra ha in Italia: lo Stadium, la nuova sede della Continassa, lo Juventus Training Center, il J Medical, il J Hotel, la squadra femminile, l’Under 23 e soprattutto il nuovo logo che ha aggredito anche nuovi mercati.

La sua posizione preferita, quella con le braccia conserte ad osservare allenamenti e partite, è ormai un’icona: Andrea Agnelli è sempre concentrato su nuovi pensieri e nuovi progetti. Si parla di un secondo Stadium, dello sbarco in futsal e basket con l’obiettivo di trasformare la società in una polisportiva. I tifosi non possono che dirgli grazie.