Zoff: "Io DG del Napoli? Si può fare" | JMania

Zoff: “Io DG del Napoli? Si può fare”

Dino Zoff, ex portiere del Napoli, e’ intervenuto telefonicamente a “Napoli Magazine Live”, (www.napolimagazine.com), rispondendo alle domande dei tifosi partenopei in video , oltre alle tantissime domande degli amici in chat (da ogni parte del mondo). Ecco quanto ha dichiarato Dino Zoff a “NapoliMagazine.com”: “Per come e’ andata la gara col Catania direi che il …

zoff101Dino Zoff, ex portiere del Napoli, e’ intervenuto telefonicamente a “Napoli Magazine Live”, (www.napolimagazine.com), rispondendo alle domande dei tifosi partenopei in video , oltre alle tantissime domande degli amici in chat (da ogni parte del mondo).

Ecco quanto ha dichiarato Dino Zoff a “NapoliMagazine.com”: “Per come e’ andata la gara col Catania direi che il Napoli ha ottenuto un buon punto nell’ultimo turno di campionato. Spero che il Napoli non abbia cali: la controprova la avremo contro la Lazio. Mi auguro che sia stato un incidente di percorso”.

“I nuovi palloni difficili da bloccare? E’ vero che, nel tempo, i palloni sono cambiati. Io ho giocato negli anni ’60-’70 e c’erano dei palloni molto elastici, come ci sono ora. Io d.g. del Napoli? Ho dei grandi ricordi legati al Napoli. Ho trascorso 5 anni fantastici. Sarebbe una bella cosa, ma non penso che sia nei piani del presidente del Napoli. Se De Laurentiis mi chiamasse valuterei certamente la sua offerta”.

“Quagliarella? Credo che possa rientrare in Nazionale. E’ evidente che non e’ in buonissime condizioni di forma. La squadra non l’ha aiutato molto, ma credo che andando avanti Quagliarella potra’ tornare ai fasti di un tempo”.

“Maggio? E’ un ragazzo interessante, l’ho avuto anche a Firenze. Sono convinto che potra’ fare bene, ha una grande corsa. Nel 3-5-2 puo’ fare bene l’esterno, ma puo’ fare anche il laterale con i 4 in difesa. La parata nel 1982 contro il Brasile su Oscar? Spesso molti me la ricordano. Passai 4-5 secondi terribili, perche’ fermai la palla sulla linea e temevo che avesse convalidato il gol. Fortunatamente fermai il pallone e poi vincemmo il Mondiale”.

“L’eccessivo entusiasmo di Napoli? E’ vero che l’eccessivo entusiasmo non fa bene, ci vuole misura in tutte le cose. Come mai non sono nel mondo del calcio? Probabilmente ho fatto il mio tempo, per cui largo ai giovani. Forse sono uno da lasciare da parte. Il Napoli deve fare esperienza per poter giocare al meglio in Europa. Quagliarella, nel 3-5-2 o nel 4-4-2, può fare bene. L’importante e’ creare una linearità di azioni, con Lavezzi che gli gira attorno”.

“Io probabile sostituto di Ballardini alla Lazio? Credo di no. Con Lotito, a parte qualche scambio di opinioni all’inizio, non ci sono stati grandi discorsi. Per cui penso di no. De Sanctis? E’ un buon portiere. A Napoli ha avuto un attimo di assestamento. E’ dotato di una buona classe. Potra’ fare benissimo a Napoli. Le qualita’ le ha”.

“Gli argentini del Napoli pro Denis? Non posso pensare una cosa del genere, significherebbe squalificare il ruolo dell’allenatore. Non credo a questa ipotesi. Quagliarella puo’ fare molto bene”.

“I fischi a Cassano? Ognuno puo’ esprimere il proprio sentimento. Certo e’ che un professionista non deve sentirsi offeso”.

“Le critiche a Lippi? Ha ricevuto meno critiche dei precedenti c.t. I tifosi pagano il biglietto e possono esprimere le loro sensazioni. Certo e’ che Lippi e’ libero di convocare chi vuole”.

“Iezzo? E’ un portiere che offre delle garanzie. Puo’ avere le sue occasioni”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi