Interviste

Zeman: “Ecco perché allo Stadium non si dovrebbe giocare”

zeman stadium
Scritto da Redazione JM

Zdenek Zeman torna ad attaccare la Juventus e lo fa in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera: le sue parole su doping e numero di scudetti

Zdenek Zeman torna all’attacco della Juventus e lo fa nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. Tornando sulle accuse di doping fatte in passato proprio ai bianconeri, il tecnico retrocesso lo scorso anno con il Pescara ricorda: “Il sistema era sbagliato e l’ho detto. Anche chi la pensava come me – sottolinea – si è schierato (giustamente per loro) con il sistema. Sono stato penalizzato sicuro, ma non mi pento. Avevo offerte da Real e Barcellona, ho deciso di fare altro. France Football mi ha messo tra i 30 allenatori più importanti nella storia del calcio: mi basta”.

Insomma, nella sua carriera Zaman avrebbe rifiutato il meglio del calcio mondiale, preferendo altre esperienze che purtroppo si sono concluse quasi tutte male. In passato ebbe a dire che avrebbe potuto ottenere molto di più se non ci fosse stato un “sistema” che lo ha penalizzato e che a suo dire era guidato dalla precedente dirigenza della Juventus.

Zeman e gli scudetti della Juve

A proposito dei bianconeri, Zeman ha da dire qualcosa sul numero degli scudetti esposti all’Allianz Stadium (secondo la federazione sarebbero due in più rispetto al conteggio ufficiale) e si rivolge indirettamente alle istituzioni.

“Sarebbe normale intervenire, non giocare lì. Io sono uno che cerca di rispettare le regole e le decisioni degli altri, anche io sono stato squalificato per tre mesi, ho accettato”, conclude.

3 Commenti

  • Certo che non perde mai occasione per ricordarci della sua esistenza, piccola e meschina.
    Va be’, divertiti a Pescara, salutami l’Adriatico dove di scudetti esposti non ce n’è nemmeno uno, esattamente come nel tuo strabiliante palmares

  • Ora è il tempo di raccogliere l’Uva, vieni in SICILIA e farai una preparazione adeguata, riconoscerai che l’Uva Bianca ed anche quella Nera fa un vino eccezionale come quella Juve che sbarazzò tutti e che si sente per sempre addosso, quegli scudetti vinti sul campo e non cartonati come quelli attribuiti ai prescritti Interisti. Orgogliosi di esporli non solo nello Allianz Stadium ma anche su tutti i cartelloni delle città. Dovresti vergognarti ad entrare in quello stadio, devi andare a giocare con le tue squadrette in quello stadio di S. Siro, dove bandiere e striscioni sono rappresentati con gli scudetti estorti alla JUVE in cui un giudizio così eclatante esposto da “PALAZZI”: “Anche l’inter è colpevole…. ci fu illecito sportivo” tu ….non lo tieni in considerazione. ….. Dimenticavo !!!! …. Per caso allenavi una squadra con maglie nero-azzurre.?????…….

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi