Zelig: la battuta sulla Juventus fa infuriare i tifosi | Video

Zelig: la battuta sulla Juventus fa infuriare i tifosi [Video]

Zelig: la battuta sulla Juventus fa infuriare i tifosi [Video]

Durante la puntata di Zelig di ieri i Beoni hanno attaccato: “Quello che dice di essere superdotato è onesto come uno juventino in area di rigore”

zelig-juventusDurante la puntata di ieri della trasmissione satirica Zelig, condotta da Giovanni Vernia e Cristiana Capotondi, il duo dei “Beoni” si è reso protagonista di una battuta sulla Juventus che ha mandato su tutte le furie i supporters bianconeri.

Durante la loro performance, uno dei due cabarettisti dice: “Quello che dice di essere superdotato è una persona onesta come uno juventino in area di rigore”. Nonostante tutte le statistiche diano il Milan e la Roma come le formazioni che più hanno goduto di rigori a favore negli ultimi 16 anni., c’è ancora chi pensa di far ridere con frasi che per certi versi dovrebbero solo far piangere.

Zelig e la battuta infelice sulla Juventus – Video

7 commenti

  1. mi dispiace che voi juventini compreso me diamo risalto ad una battuta di un fallito di una trasmissione per minorati mentali…la Societa’ fa bene a non rispondere….noi siamo tifosi loro sono Dirigenti di una delle squadre piu’ amate al mondo La JUVENTUS….invece di fare battute sulla juve… questo sig.guardasse indietro nel suo povero orticello…l’erba e’ molto secca…auguri di buon Natale a tutti i gobbi/e.con stima franco

  2. Buffone di corte

  3. E dai sù,non rispondiamo a questi ebeti.Prendiamo ad esempio se non dice qualche baggianata a “ZELIG”cosa gli resta da fare poverino, visto che è anche finito il cartone, per farsi qualche scudetto!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. albertosanguebianconero

    SCUSATE,ma ogni volta che clicco su questo sito,mi esce fuori la pubblicità degli assorbenti lines.Ma voi pensate che ne possiamo essere interessati noi maschietti?

    • Alberto, ti si apre tutte le volte? Che ti si apre un video prima del caricamento dell’articolo? Aiutateci per favore, perché non dovrebbe essere così,ma se ci date info possiamo far correggere a chi gestisce la pubblicità. Grazie

  5. Mi sembra un po esagerato quello che dici, a me zelig non fa ridere quasi mai e non lo guardo però io lascerei perdere ste battute da deficienti, se la loro comicità è questa sono davvero poveri e fanno ridere a pochi idioti e per un comico non far ridere è la pena peggiore.

  6. sanguebianconero

    ho visto Zelig ieri sera e ho ascoltato la squallida battuta di quei pseudocomici
    ma la società è al corrente dell’episodio ??!!
    e che fa ??!!
    subisce senza reagire ??!!!
    dovrebbe intervenire ed agire giudizialmente contro le varie calunnie e diffamazioni contro la Juventus
    ho già avuto modo di scrivere che a mio avviso la società dovrebbe costituire un pool di persone che si occupino esclusivamente di monitorare giorno per gionro i vari media (tv, giornali, siti web, ecc.) per evdienziare sia ogni riferimento ai danni della Juve, sia a favore di altre squadre antagoniste della Juve (inter, milan, roma, napoli, ecc…), e di raccoglierli e catalogarli in un data-base utile per poter eccepire alle infondate e gratuite accuse diffamatorie ai danni della Juve
    a mio avviso la società Juve deve mostrare i pugni, e non subire passivamente come fece nel 2006 sbagliando (non avrebbe dovuto ritirare il ricorso al TAR, avrebbe invece dovuto insistere anche e soprattutto a costo di bloccare il successivo campionato 2006/2007 pur di accertare la verità e di scoprire i vari altarini !!!!! (vedi telefonate inter, colloqui e contatti notturni Milan – Collina ..ecc…)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi