Zaza ufficiale al West Ham: riscatto legato alle presenze

Zaza ufficiale al West Ham: riscatto legato alle presenze

Zaza ufficiale al West Ham: riscatto legato alle presenze

Simone Zaza è ufficialmente un calciatore del West Ham: 5 milioni per il prestito, 20 per il riscatto ed eventuali 3 di bonus

Simone Zaza è ufficialmente un calciatore del West Ham. Lo annuncia la Juventus con una nota che riporta anche i dettagli relativi alla transazione. Zaza si trasferisce a Londra con la formula del prestito e obbligo di riscatto in caso di raggiungimento di un tot di presenze. Stabilito anche un bonus nel caso di raggiungimento di risultati sportivi.

“Torino, 28 agosto 2016 – Juventus Football Club S.p.A. – si legge nella nota – comunica di aver perfezionato l’accordo con la società West Ham United Football Club Limited per la cessione a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2017, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Simone Zaza a fronte di un corrispettivo di € 5 milioni.

Il contratto prevede, inoltre, l’obbligo per il West Ham FC di acquisire il calciatore a titolo definitivo qualora il calciatore disputi un determinato numero di partite ufficiali nel corso della stagione 2016/2017. Il corrispettivo della cessione a titolo definito è stato fissato pari a 20 milioni, pagabili in due esercizi, e potrà incrementarsi di ulteriori € 3 milioni al verificarsi di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale”.

Zaza: prima intervista inglese

Subito dopo le visite mediche e la firma sul nuovo contratto, Simone Zaza ha parlato al sito ufficiale degli Hammers.

“Sono contento che il West Ham sia contento del mio arrivo. Avevo voglia di una nuova esperienza e penso che questo club sia stato la scelta giusta. Sono felice di poter giocare nel nuovo stadio, già l’ho fatto quest’anno, ma con un’altra maglia. Ho sentito comunque già il calore. E questo, più la storia del club, sono i motivi principali della mia scelta”.

I motivi del trasferimento, dunque, sono semplici: l’ex Sassuolo voleva giocare di più e alla Juve era chiuso da Mandzukic, Higuain e Dybala.

“Qui ho già segnato – prosegue – , nella prima partita stagione, e per me – ha proseguito l’ex Sassuolo – è stato molto bello, perché sapevo che il West Ham era una squadra che mi seguiva e ci teneva a fare bene. Spero che i tifosi mi perdonino per quel gol, spero di farne tanti per questa maglia. Caratteristiche? Posso migliorare in tutto, ma mi piace mostrare la mia velocità. Non faccio promesse, ma posso dire che darò il 100% ad ogni partita”.

Prima di Zaza, hanno vestito al maglia degli hammers altri ex Juve: Angelo Ogbonna, ma soprattutto un certo Paolo Di Canio.

“So quanto lui sia importante per questa società e so anche che lui è innamorato del West Ham, questo è stato un altro motivo per il quale ho deciso di venire qui. Obiettivi? Vorrei affermarmi e crescere, penso di potercela fare. Purtroppo non faremo l’Europa League, ma l’obiettivo è quello di diventare grande qui e qualificarci alle coppe”, conclude.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi