Zaza parla da juventino: "La concorrenza non mi spaventa"

Zaza parla da juventino: “La concorrenza non mi spaventa”

Zaza parla da juventino: “La concorrenza non mi spaventa”

Simone Zaza sta vivendo gli ultimi giorni da giocatore del Sassuolo: dalla prossima settimana inizierà la sua avventura alla Juventus

Simone Zaza sta vivendo gli ultimi giorni da giocatore del Sassuolo: dalla prossima settimana, raccoglierà la sua roba e saluterà vecchio armadietto, compagni e tifosi. Il suo futuro è alla Juventus, anche se lasciare il club che negli ultimi due anni lo ha fatto crescere molto in Serie A lo rattrista molto, come ha confessato in una lunga intervista a ‘Tuttosport’. Cambierà tutto per il bomber, che la Juve ha acquistato due stagioni orsono, parcheggiandolo per due campionati consecutivi al Sassuolo, ma è il momento di pensare in grande.

Già nei giorni scorsi l’agente di Zaza ha ammesso che al 90% sarà un giocatore bianconero, a meno che la Juve non decida di inserirlo a sua volta in qualche altra operazione:

Io non so dare percentuali – dice il diretto interessato – perché non dipende solo da me. So che la Juventus mi vuole, d’altronde ho sempre detto che sarei andato via da Sassuolo solo per una grande squadra, altrimenti rimarrei qui. Il Sassuolo per me è come una famiglia, non mi è mai capitato di ricevere così tanto affetto e di legarmi così a una città.

Già a gennaio è stato vicino a vestire la maglia dei campioni d’Italia: Zaza si è perso probabilmente una stagione storica e la possibilità di giocarsi una finale di Champions League, ma a quanto pare non ha alcun rammarico.

Sono sempre stato vicino ai bianconeri, so da mesi di questo interessamento per me, che continuano a seguirmi e mi vogliono a giugno. La cosa certamente mi inorgoglisce ma ora devo pensare a finire bene qui la stagione. Potevo andare a Torino a gennaio? Nessun rimpianto, in quel momento desideravo stare qui e il Sassuolo voleva che rimanessi.

Alla Juventus dovrà giocarsi un posto con Tevez, Morata e Dybala… Sarà dura giocare titolare…

Non sono il tipo da spaventarsi. So che alla Juventus ci sono tanti attaccanti forti e affermati – replica – , in questo momento più di me. Ma sono sicuro delle mie potenzialità, sono il primo a credere in me stesso. Anzi, la concorrenza mi stimola. Dybala? Già in passato ho avuto modo di dichiarare che degli attaccanti che giocano in serie A è tra quelli che mi piacciono di più. Abbiamo caratteristiche diverse, sicuramente è un ottimo acquisto.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi