Witsel - Cuadrado presi: doppio colpo Juve | JMania

Witsel – Cuadrado presi: doppio colpo Juve

Witsel – Cuadrado presi: doppio colpo Juve

Witsel e Cuadrado: la Juventus ha messo a segno il doppio colpo che chiude il mercato estivo, il belga domattina al J Medical

Witsel e Cuadrado: la Juventus ha messo a segno il doppio colpo che chiude il mercato estivo. Ormai mancano solo gli annunci ufficiali, ma ci sono ormai diversi indizi che confermano il buon esito di entrambe le trattative.

Thierry Luthers, autorevole giornalista belga, riferisce che Axel Witsel ha lasciato il ritiro del Belgio. Il centrocampista dello Zenit ha già preso il volo verso Torino, domattina ci saranno le visite mediche al J Medical, la firma sul nuovo contratto e il rientro in Belgio. Secondo Gianluca Di Marzio di Sky Sport, l’intesa con lo Zenit San Pietroburgo sarà siglata sula base di 18 milioni più tre di bonus. Witsel, invece, firmerà un contratto di 5 anni.

Cuadrado con Witsel

Anche per Juan Cuadrado l’intesa è vicinissima. Alessandro Lucci, agente del colombiano, ha svolto un grande lavoro di mediazione tra Juve e Chelsea. Si chiuderà sulla base di un prestito da 5 milioni e 20 di riscatto obbligatorio al verificarsi di determinate condizioni. Nelle prossime ore dovrebbe essere annunciata anche la cessione di Hernanes: andrà in prestito al Genoa.

6 commenti

  1. Non dimentichiamoci che il n°10 non sarà assegnato, tutte le top d’europa ce l’hanno noi no.

  2. A mio parere Marotta è scarso, perchè? A parte solo il discorso Pjanic pagato comunque senza trattare con la roma 32 milioni di clausola ed offerto un contratto di €. 4,5 milioni all’anno quindi non poco ovviamente miralem ha accettato subito fottendosene della roma ed io aggiungo sfido io. Di Higuan non ho parole forte attaccante si ma ha 29 anni e 90 milioni sono tanti e comunque anche questa trattativa non c’è stata perchè abbiamo pagato la clausola, il buon Beppe se le scampata pure stavolta. Pjaca juventino da tre generazioni pagato 23 milionici non pochi ma è stato lui a chiamare marotta come benatia disperato e piangendo lo ha pregato di comprarlo mettendo pressione al club. Cuadrado ottimo giocatore lui morirebbe a londra se rimanesse li quindi stesso discorso di benatia prestito oneroso 4/5 milioni + 20? tantissimi. Arriviamo alla ciliegina sulla torta Witsel giocatore da sampdoria (ossia la precedente squadra proprio di marotta) lo pagheranno 17 + 3 per un giocatore che ha l’accordo con la juve già per giugno 2017 a ZERO ma vista l’incapacità del dirigente della juve a trattare e acquistare giocatori hanno deciso di prenderlo prima. Questa è la juve adesso l’incapacità e la non professionalità di un dirigente che vende pogbà non si capisce a quanto visto che c’è di mezzo la commissione raiola, ed ovviamente non riuscire a trovare in 2 mesi il sostituto che ok non esiste ma almeno provarci, no. Prametri zeri e clausole senza trattare questo è stato il mercato di marotta/paratici.

    • scusami, ma occorre secondo me che cambi un po’ la prospettiva.
      Oggi, nell’era degli sceicchi, un grande dirigente lo giudichi per quanto riesce a vendere o per come e chi riesce a trattenere in rosa.
      Grandi dirigenti secondo me sono chi riesce a vendere Mangala a 40mil al City o Otamendi a 45mil al City oppure Renato Sanches a 35mil + 35mil bonus al Bayern.
      Come vedi invece oggi ci sono gli sceicchi in tutte le grandi di europa e loro manco hanno bisogno del dirigente per le trattative, arrivano e comprano direttamente quello che vogliono.
      Oggi comandano gli sceicchi (che comprano quello che vogliono a prescindere dal prezzo) e i procuratori (che instradano i giocatori, perlomeno i più forti, dove pare loro). Oggi non compri nessuno se non hai preventivamente l’ok del calciatore e quindi del suo procuratore, soprattutto i grandi nomi. Senza l’assenso del giocatore e del procuratore nel calcio di oggi non fai NULLA, puoi intavolare le trattative che vuoi con i dirigenti che vuoi.
      Guarda le trattative del Napoli, hanno trovato accordi con un milione di altre squadre, ma poi realmente sono arrivati solo quelli che hanno voluto espressamente andare al Napoli.
      Guarda l’Inter che è stata ricattata da una bionda, moglie di icardi, la quale senza saper minimanente cosa sia un procuratore, ha estorto ai dirigenti esattamente lo stipendio che voleva suo marito anche se il contratto l’aveva rinnovato solo 5 mesi fa’. Sono grandi dirigenti quelli di Inter e Napoli? No, sono costretti a fare quello che possono per galleggiare in questo calcio gestito da persone NON SERIE.
      Guardati l’Nba, dove sono un po’ più seri, t’immagini l’agente di Lebron James a metà stagione andare dal presidente dei Cavs a reclamare più soldi rispetto al contratto regolarmente firmato perchè sennò il suo assisitito va a giocare da un’altra parte? Gli rispondono se sei scemo. E in più la Nba lo multa pure. Qui da noi invece sembra la giungla, comandano alcuni e obbediscono altri. E le regole se le fanno come vogliono tanto nessuno controlla. E tu parli di grandi dirigenti. Galliani faceva affari perchè aveva amici dappertutto, mica perchè sapeva trattare; prometteva due o tre favori ed era a posto, Berlusca sganciava la grana e tutti felici.

      Io sinceramente noterei invece che alla Juve sono passati in 5 anni dal settimo posto e fuori dall’europa che conta a una finale di Champions con un centrocampo tra i più forti della storia (Vidal, Marchisio, Pirlo, Pogba) pagato in tutto 10mil + 2 di bonus per il solo cileno e un attacco con un fenomeno argentino di 30 anni pagato 9mil + bonus. Se non è un capolavoro questo….

      Oggi Agnelli, che criticate se non mette il 10 sulle spalle di qualcuno, ha riportato la Juve al concetto generale che tutti ormai hanno in Italia e in Europa, di una squadra che FA’ NOTIZIA QUANDO NON VINCE. Questo è l’unico aspetto che devi guardare, la Juve oggi nel 2016 fa’ notizia solo quando NON VINCE, questa è l’anima del dominio, psicologico prima di tutto, sugli altri. E lo hanno fatto raggiungendo pure il pareggio di bilancio, pensa tu che scarsi.
      Secondo me dirigenza tra le migliori della storia della Juve, al pari di Moggi-Giraudo, ma meglio di loro perchè oggi si lotta contro avversari e sceicchi più potenti di noi e che al tempo di moggi non esistevano.

  3. Mediamente i commenti su Witsel non sono positivi.
    Mi sento di dire che il giocatore coniuga in perfetto equilibrio la fase di copertura a quella di spinta e siccome ha un piede gentile non gli mancano i giochetti smarcanti e gli assist. Forse quel viso d’angelo lo pregiudica un po’, ma mi sembra un giocatore a tutto campo che sa giocare con la palla.
    Non è il mediano potente, cattivo e ringhioso, ma dai suoi skill si evince un giocatore sempre nel vivo delle mischie a rincorrere il portatore di palla avversario e pronto a strappargliela.

    Ottimo colpo.

    • Ho visto giocare Witsel in molte partite e non mi ha mai entusiasmato. Credo che il suo rendimento non sarà molto positivo, non aiuterà la Juve a diventare migliore. I vari Sturaro, Lemina’ non sono certo peggiori di lui. Per me sono soldi buttati. Lo si poteva prendere gratis il prossimo anno. Se la società dovesse permettere a Lichtsteiner di accasarsi all’Inter noi tifosi, che paghiamo per le pay-TV, dovremmo iniziare a contestare molto duramente e non rimanere passivi come nel 2006. La proprietà, oggi come allora, si manifesterebbe non consona ad una grande società. Non sarebbe molto diversa da coloro che hanno governato le milanesi negli ultimi anni con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. La Juve ha speso tanto vediamo se i risultati saranno proporzionali alla spesa. Anche il forte aumento di stipendio di Allegri, a cui piacerà certamente Witsel per il suo incedere pacato, dovrà essere suffragato dai risultati.

      • tu paragoni una società che ha vinto 5 scudetti ed è tornata competitiva in Europa con quelle che hanno “governato le milanesi negli ultimi anni” portandole sull’orlo del fallimento e alla vendita ai cinesi? ma stai scherzando?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi