Witsel, addio Juve: "Resto allo Zenit un altro anno" | JMania

Witsel, addio Juve: “Resto allo Zenit un altro anno”

Witsel, addio Juve: “Resto allo Zenit un altro anno”

Axel Witsel non andrà alla Juventus: lo dichiara il diretto interessato in un’intervista alla stampa russa, ecco le sue parole

Axel Witsel non andrà alla Juventus: lo dichiara il diretto interessato in un’intervista alla stampa russa. Dopo Blaise Matuidi, dichiarato incedibile dal presidente del Paris Saint Germain, sfuma un altro obiettivo di mercato bianconero. Ora il dopo Pogba diventa un rebus, considerato che tra pochi giorni inizierà il campionato e sarà davvero difficile portare a Torino qualche top player. “Un film già visto”, scrivono i tifosi bianconeri sui social network, con il timore che all’ultimo giorno di mercato arrivi “un altro Hernanes”.

Intervistato dal quotidiano russo ‘R-Sport’, Axel Witsel, chiude al suo trasferimento all’estero. Nelle scorse settimane è stato accostato all’Everton, che sembrava disposto a spendere 30 milioni per il nazionale belga. La Juventus, invece, non pare aver fatto l’offerta giusta per il calciatore in scadenza comunque a giugno 2017.

“Gli interessi di Juve, Inter, Napoli ed Everton? Queste notizie – dice il calciatore – hanno fatto il giro del mondo, ma per me è meglio restare qui per un altro anno, poi si vedrà. Al momento sono concentrato solo sullo Zenit. Se lascerò lo Zenit alla scadenza del mio contratto? Non lo so, mai dire mai, su quello che accadrà dopo questa stagione, aspettiamo e vediamo. Lucescu ha detto che volevo lasciare il club dopo la partita con la Lokomotiv Mosca? In quel momento era la verità, ma dopo la partita ho detto al tecnico di essere pronto a giocare per lo Zenit al 100%”.

Witsel: e se stesse bluffando?

Secondo gli addetti ai lavori potrebbe comunque essere solo una dichiarazione di facciata. Alcune fonti giornalistiche sostengono che Witsel abbia un accordo di massima con la Juventus per trasferirsi a Torino il prossimo anno. Essendo in scadenza nel 2017, infatti, dal prossimo anno potrà accordarsi con chi gli pare senza l’autorizzazione del suo attuale club. A spingere per il suo tesseramento gratuito, il diesse bianconero Fabio Paratici.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi