Vucinic "Zeman eccezionale. La Champions? Possiamo giocarcela" | JMania

Vucinic “Zeman eccezionale. La Champions? Possiamo giocarcela”

Vucinic “Zeman eccezionale. La Champions? Possiamo giocarcela”

Archiviato il doppio impegno con la nazionale del Montenegro, con la quale è tornato anche al gol, Mirko Vucinic è nuovamente concentrato sui prossimi impegni con la Juventus. Un vero e proprio tour de force dal quale i critici si aspettano la conferma da top player del montenegrino, nonostante 3 gol in 4 partite (nazionale …

Archiviato il doppio impegno con la nazionale del Montenegro, con la quale è tornato anche al gol, Mirko Vucinic è nuovamente concentrato sui prossimi impegni con la Juventus. Un vero e proprio tour de force dal quale i critici si aspettano la conferma da top player del montenegrino, nonostante 3 gol in 4 partite (nazionale compresa). “Io fatico a parlare di me. Fatelo voi”, dichiara quasi stizzito Vucini alla ‘Gazzetta dello Sport’ di oggi. Nonostante le tante partenze, secondo l’attaccante bianconero la Serie A rimane un campionato altamente competitivo: “Più povero non so, di sicuro resta il campionato più difficile. La Serie A è la vera università del calcio. Qui si respira tattica 24 ore su 24, si impara a giocare in tutti i sensi. Parlo allora degli attaccanti, e vi dico che ho visto arrivare da fuori presunti fenomeni che hanno poi fatto malissimo. Gli spazi sono minimi. Solo se sfondi in Serie A sei pronto per qualsiasi campionato”, prosegue Mirko che poi fa la sua lista delle pretendenti allo scudetto.

“Dico soprattutto le milanesi, poi Napoli e anche Roma. Milan e Inter? La storia conta. Avete idea del passato di Milan e Inter? Hanno una tradizione eccezionale, ma non soltanto quella. Sono squadre piene di campioni veri”, spiega ancora Vucinic. Poi la lode al tecnico che lo ha lanciato in Italia, Zeman:

Tecnico eccezionale, di grandissimo carisma, unico nel valorizzare i giocatori a disposizione. Il calcio italiano mi ha conosciuto grazie a lui. Bei tempi, i più belli della mia vita. A Lecce tornerò a vivere una volta smesso di giocare. Com’è Zeman? Una manna per gli attaccanti. A livello di condizione fisica migliora tantissimo i suoi giocatori. Alla fine di ogni allenamento eravamo sempre tutti morti, ma poi in campo… La cosa più divertente? La sua espressione. Sempre la stessa. Poteva accadere di tutto, dalla cosa peggiore a quella più bella….

Il passaggio alla Juventus è stata comunque la svolta. Cosa è cambiato per Vucinic?

Tanto. Innanzitutto mi ha fatto vincere uno scudetto. L’ambiente? Di certo Torino è una città decisamente più tranquilla per un giocatore, e questo conta. Capello dice che possiamo giocarcela anche in Champions? Beh, se lo dice uno che ha vinto tutto bisogna credergli. Non è un’opinione da poco. Questa Juve per vincere deve correre, sacrificarsi e lavorare duro. Con la mentalità della scorsa stagione possiamo raggiungere qualsiasi traguardo, ma se allenteremo la concentrazione non andremo da nessuna parte. Gli ucraini sono stati i miei ultimi avversari in Champions, contro i londinesi disputai invece la mia più bella partita di sempre. Lo dice il nome: è la “Liga” dei Campioni. E’ qui che ti confronti con il meglio che c’è al mondo, è qui che capisci il tuo reale valore. Che bello risentire quella musichetta! L’Europa mi è mancata.

Quanto manca a Vucinic e al gruppo Antonio Conte in panchina?

Il mister sa farsi sentire, in effetti può influire parecchio durante la gara. Ma siamo fortunati, perché Carrera nel carattere è davvero simile a Conte. Posso garantirvi che arriva forte in campo (sorride, ndr). Il migliore acquisto? Pogba ha tutto: forza, tecnica, visione di gioco. E’ già pronto per i palcoscenici più importanti.

10 commenti

  1. Vucinic ha semplicemente detto, e ne ha tutto il diritto, che ha dei ricordi molto belli di zeman allenatore a lecce…..il resto della polemica e’ assolutamente fuori luogo…..forza juve

  2. La via di mezzo? Sapendo che giochi in una squadra” CHE LUI ODIA”poteva limitarsi ad un semplice” Per me un buon allenatore”, dopo di che le sviolinate le riferiva a lui personalmente.

  3. L’equilibrio è la via giusta.
    Le parole di Vucinic mi paiono sincere ed educate, toccando solo la sfera tecnica e non quella “giudiziale” e polemica.
    Magari fossero tutte cosi le dichiarazioni!

  4. @zebrato a VUCINIC non mi sembra sia stato chiesto cosa pensa del fatto che Zeman abbia firmato una maglia con su scritto odio la Juve. Ciò detto continuo a tifare Juve e rimango della mia idea, evitando toni apocalittici, i problemi sono altri, che so magari che ci manca un vero attaccante? così giusto per dirne una.

    @lucaodia…..
    Forse se non fosse stato per Zeman oggi VUCINIC non sarebbe alla Juve quello che è….

  5. Non c’è nulla di scandaloso nelle parole di Vucinic. Detto questo il tifoso medio non ha equilibrio nelle valutazioni e se fosse stato Del Piero a dire le parole di Vucinic sarebbe stato condannato all’impiccagione. La verità sta sempre nel mezzo.

  6. lucaodiaiprescrittidellinter

    sono daccordissimo con zebrato….nessuno dice che deve rinnegare il suo passato ma per rispetto alla maglia che indossa e per tutti noi tifosi juventini questi apprezzamenti poteva farglieli in privato perchè quel tanto eccezionale tecnico (che non ha mai vinto niente nemmeno in grandi squadre come roma e lazio) continua da anni ad attaccare la juve: solo un mese fa ha detto che gli scudetti che abbiamo meritato sono molto meno dei 29 (per la federazione) e dei 30 per noi tutti juventini. nessun giocatore della juve può veramente apprezzare un perdente come zeman che continua da anni a sputare su tutto quello che è bianconero e rappresenta la juve. vucinic cerca di pensare prima di aprire bocca e sparare cazzate tipo “zeman è un tecnico ECCEZZIONALE”….ma per piacere è eccezzionale a non vincere mai. nessun vero tifoso della juve potrà mai parlare bene di uno che ci odia tanto così come non lo dovrebbe fare nesun calciatore che indossi la nostra maglia! SEMPRE FORZA JUVE

  7. @geppo, non è stato detto che un giocatore che arriva a Torino debba rinnegare il suo passato e nemmeno tacere o dire il contrario.
    E’ stato detto che Vucinic avrebbe potuto farlo in maniera diversa.
    I tifosi Juventini, quelli veri, non possono accettare che Zeman autografi una maglia bianconera con la scritta: “odio la juve”.
    Una maglia gloriosa come quella che stà indossando Vucinic.
    Vucinic, cosa pensa di Zeman in questo caso?
    @geppo, io sono JUVENTINO VERO, e tu???

  8. E certo, perché ovviamente una volta a Torino tutto quello che uno ha vissuto prima va cancellato…..ma che razza di ragionamento è??? Per rispetto agli Juventini? Ma mica ha detto che Zeman fa bene a fare la guerra alla Juve, ha detto semplicemente che è una persona che lo ha fatto crescere e che lui stima. Perchè dovrebbe tacere o dire il contrario, solo perchè adesso indossa la casacca della Juve??? Mica sono tutti Ibrahimovic per fortuna, i calciatori. Ci sono anche quelli che hanno le palle di non rinnegare il proprio passato e riconoscere meriti a chi, nei tempi vissuti insieme, gli ha permesso di farsi notare.
    Adesso va bene che hanno fatto una cosa schifosa alla Juve e a Conte, ma cerchiamo di non diventare integralisti e arrivare a parlare di Juve-college/pseudo lavaggio del cervello……stiamo con i piedi a terra per favore….altrimenti passa la voglia di tifare Juve sul serio

  9. Quoto zebrato.

  10. Se Vucinic si sente in debito con Zeman, è giusto che lo ripaghi come meglio crede, magari lodandolo come “tecnico eccezionale …. ha carisma …… unico nel valorizzare i giocatori …..”.
    Ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni (fino ad un certo punto ed in certi modi).
    Francamente, non mi sarei aspettato che un giocatore della Juve, potesse osannare pubblicamente, un tizio che autografa magliette con la scritta “odio la Juve”.
    Se proprio ci teneva, poteva ringraziarlo in privato, se non altro, per rispetto ai molti tifosi Juventini.
    La Juventus-College provveda ad istruire anche Vucinic.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi