Vinovo: Conte alza la voce, Quagliarella graziato? | JMania

Vinovo: Conte alza la voce, Quagliarella graziato?

Vinovo: Conte alza la voce, Quagliarella graziato?

Mancano pochi giorni dal ritorno di Antonio Conte in panchina, Per l’esattezza salterà ancora due partie, quella contro il Torino e l’ultima del girone eliminatorio di Champions contro lo Shakthar. Il 9 dicembre a Palermo, Antonio Conte lascerà finalmente i gabbiotti che fin qui è stato costretto ad occupare per tornare in panchina a strigliare …

Mancano pochi giorni dal ritorno di Antonio Conte in panchina, Per l’esattezza salterà ancora due partie, quella contro il Torino e l’ultima del girone eliminatorio di Champions contro lo Shakthar. Il 9 dicembre a Palermo, Antonio Conte lascerà finalmente i gabbiotti che fin qui è stato costretto ad occupare per tornare in panchina a strigliare i suoi, che fin qui hanno indubbiamente dimostrato di soffrire la sua assenza. Intanto, ieri c’è stato un antipasto per gli uomini del tecnico pugliese: Conte è tornato sulla sconfitta contro il Milan senza menzionare gli errori arbitrali di Rizzoli, ma ha alzato la voce strigliando i suoi per l’approccio alla gara, la concentrazione che è mancata, la cattiveria agonistica meno presente negli ultimi tempi e l’intensità di gioco non più come quella dei vecchi tempi. I ragazzi hanno capito la lezione ed erano tutti smaniosi di rifarsi al più presto: Conte poi ha spiegato i passaggi più critici della partita, rimarcando gli errori molto simili a quelli della partita contro l’Inter in casa. Presente all’allenamento quasi tutto lo stato maggiore bianconero, con Marotta e Nedved molto interessati ai discorsi del mister.

Capitolo infortunati. In merito alle condizioni di Pepe e Chiellini, il club bianconero ha diramato ieri un bollettino ufficiale tramite il sito Juventus.com. “All’allenamento odierno non ha preso parte Chiellini che sta smaltendo i postumi dell’infiammazione a carico del muscolo soleo del polpaccio destro. Il difensore sta progressivamente intensificando il lavoro in palestra e nei prossimi giorni riprenderà a lavorare sul campo e con la squadra. Anche Pepe non ha svolto l’attività dal momento che durante l’allenamento di rifinitura di ieri ha avvertito un piccolo risentimento muscolare alla regione posteriore della coscia sinistra. Questa mattina il giocatore è stato sottoposto a controllo ecografico che ha escluso recidive di lesione muscolare, ma ha evidenziato una reazione infiammatoria a carico della cicatrice, esito del pregresso infortunio. Riprenderà gli allenamenti sul campo nel corso di questa settimana, e sarà a disposizione dell’allenatore solo dopo aver ripreso con continuità agli allenamenti del gruppo”.

Multa in arrivo, intanto, per Fabio Quagliarella reo di aver reagito polemicamente alla sostituzione durante la sconfitta con il Milan. La cosa è stata affrontata ieri con un faccia a faccia sereno ma allo stesso tempo severo: in ogni caso, multa o non multa, Conte ha chiaramente detto che queste cose non dovranno mai più accadere.

5 commenti

  1. Ha fatto bene Quagliarella a lamentarsi! Non doveva uscire lui ma Vucinic.
    Quaglia è stato un fuoriclasse (andatevi a rivedere le prodezze fatte ad Udine in coppia con Di Natale). Attalmente è comunque il più forte centravanti italiano. Prandelli/Conte: continuate pure a coccolarvi Giovinco, ne riparleremo presto.

  2. frano fiumiciono

    Quagliarella ha protestato per la sostituzione?
    Sono felice per questo.
    primo perchè lo ha fatto ion modo discreto..secondo perchè mi sarei inc….to se fosseuscito con il sorriso sulle labbra!

  3. Eh no non toccate Quagliarella! E’ l’unico che ha davvero l’istinto del gol!!! Certo sappiamo tutti che è un po’ discontinuo… Tocca tenerselo così com’è! E cmq bravo Conte una bella ramanzina e passa tutto, essere sostituito non piace a nessuno, ma certe scene non si fanno, non alla Juve!

  4. Non mi pare che il Quaglia sia un tipo alla cassano, per dirla tutta……forse l’etichetta di “egoista presuntuoso” va bene per Giovinco ma non per fabio…..forza juve

  5. Calci nel culo a tutti, mister.

    Nessuna sorpresa riguardo il Quaglia. Solito fuoco di paglia a cui tutti abboccano innalzandolo a top player quando in realtà o solo un egoista presuntuoso.
    Che se ne stia calmino fino a giugno e poi quella è la porta.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi