Juventus news

Vidal: “Se battiamo il Milan otterremo maggiore rispetto”

arturo vidal juventus
Scritto da Redazione JM

Se Pirlo non dovesse farcela Arturo Vidal scenderà in campo dal primo minuto questa sera contro il Milan. Il cileno, in ogni caso, è pronto a dare battaglia anche a partita in corso, mettendo sul piatto tutta la rabbia agonistica di cui è capace, e di cui ha già dato un saggio nei match precedenti. Anche per Vidal, comuqne, quella con il Milan è la prova d’esame più importante: Giusto, sì! Si tratta di una partita molto importante – esordisce a ‘Tuttosport –. Certe sfide acquistano sempre un fascino partico­lare. In questo caso, poi, se vinciamo possiamo allun­gare la serie positiva e te­nere la testa della classifi­ca. Ma, soprattutto, possia­mo mandare un segnale netto: se battiamo il Milan, le altre squadre ci guarde­ranno con occhi diversi”.\r\nBattere i rossoneri non sarà facil,e soprattutto dopo i rientri di Ibrahimovic e Boateng: “Se devo fare dei nomi, di­co che del Milan bisogna temere soprattutto Ibrahi­movic e Seedorf – prosegue Vidal –. E Ro­binho, anche: che ho sfida­to con la Nazionale. Però, se mi metto nei loro pan­ni… Anche loro non posso­no certo sentirsi sereni: la Juventus ha così tanta fa­me di vincere e un atteg­giamento molto spregiudi­cato! Al Tim e al Berlusco­ni ce la siamo giocata, io ho anche segnato… Comun­que, direi che la nostra for­za sta proprio nel gruppo, nel collettivo”.\r\nPrima di approdare alla Juventus, tra l’altro, secondo radio mercato Vidal poteva finire proprio al Milan… “Ma vale lo stesso discor­so: ho scelto la Juve perché è la società che ha vinto di più in Italia e ora è la più affamata. Ne ero affascina­to fin da bambino, dunque quando ho avuto la possi­bilità di diventare bianco­nero non ci ho pensato un minuto. So che ultimamen­te ha vissuto momenti dif­ficili, ma so anche che può tornare una delle società più forte del mondo“, ha puntualizzato Vidal, che ha poi aggiunto come le partite europee gli manchino, ma riesce tranquillamente a farne a meno: “Rimpianti no, anche se giocare in Europa mi man­ca. Le partite le ho viste tutte… Però sono tranquil­lo: andiamo avanti sulla nostra strada, lavoriamo sodo e l’anno prossimo ci siamo noi in tv il martedì e il mercoledì sera”.\r\n

4 Commenti

  • [email protected] ha detto:

    belle parole ma parliamo di meno per favore vale per tutti i giocatori..parlano piu i giocatori che il presidente incredibile!!!!!!!!\r\n\r\nforse i tempi sono cambiati ma per esempio nel milan parla solo allegri e qualche volte un giocatori..qui ogni settimana ci sono 8 interviste basta daiiiiiiiiiiiiii.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi