Vidal in ospedale: tonsillite e febbre

Vidal in ospedale: tonsillite e febbre

Vidal in ospedale: tonsillite e febbre

Arturo Vidal, centrocampista della Juventus, è finito oggi in ospedale per una tonsillite associata a febbre alta. Lo comunica ufficialmente il club bianconero attraverso un bollettino medico apparso sul sito Juventus.com. “Lo staff medico della Juventus – si legge nella nota – ha ritenuto opportuno il ricovero ospedaliero per monitorare meglio l’evoluzione ed eseguire le …

Arturo Vidal, centrocampista della Juventus, è finito oggi in ospedale per una tonsillite associata a febbre alta. Lo comunica ufficialmente il club bianconero attraverso un bollettino medico apparso sul sito Juventus.com. “Lo staff medico della Juventus – si legge nella nota – ha ritenuto opportuno il ricovero ospedaliero per monitorare meglio l’evoluzione ed eseguire le terapie più idonee ad una rapida ripresa agonistica”.

Quanto alle condizioni di Angelo Ogbonna, uscito anzitempo ieri sera durante la sfida di Coppa Italia contro il Verona per un fallaccio di Nené, il difensore bianconero lamenta una distorsione alla caviglia, che lo staff medico della Juve dichiara di monitorare.

Tornado a Vidal, arriva una brutta notizia dal Cile: il fratello Sandrino è stato arrestato dopo aver fatto a botte fuori da un casino. È successo intorno alle 5.20 di mattina: il fratello di Arturo Vidal è stato coinvolto in una rissa ed è stato trovato dalle forze dell’ordine in stato di ebbrezza. Sia Sandrino, sia le altre persone coinvolte nella rissa sono state portate in caserma.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi